25
Sab, Nov

Forex
Typography

Cambio NZD/USD nei prezzi di un importante supporto di lungo periodo........

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


a cura di Filippo A. Diodovich


Dopo il forte consenso raggiunto dai laburisti alle elezioni del 23 settembre e la nomina a primo ministro di Jacinda Ardern, il dollaro neozelandese è crollato sui mercati valutari.

Jacinda Ardern leader del partito laburista ha espresso più volte l’intenzione di cambiare il mandato della banca centrale, non solo controllo della stabilità dei prezzi ma anche un target sul livello di disoccupazione nel paese (il cosiddetto “dual mandate” come la Federal Reserve). Gli alleati di governo della Ardern, New Zealand First, vorrebbero aggiungere poteri alla RBNZ per controllare con più efficienza l’andamento del dollaro neozelandese sui mercati valutari.

Da un punto di vista tecnico la forte discesa del cambio NZD/USD ha trovato un ostacolo nel supporto di lungo periodo situato a 0,6818. Su questi valori ha provato una debole reazione che al momento non ha modificato il quadro grafico negativo di medio/breve periodo. L’eventuale cedimento del sostegno a 0,6818 getterebbe le basi per una estensione della flessione in direzione degli obiettivi posizionati a 0,6680. Discorso ben diverso in caso di mantenimento al di sopra di 0,6818 preludio a una probabile ascesa verso 0,70 e 0,71 (23,6% e 38,2% dei ritracciamenti di Fibonacci dai top di fine luglio).  

Fonte: IG

Unicredit Video

Video Analisi Giornaliera

Iscriviti alla Newsletter gratuita QUI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione