TrendAndTrading.it

25/11 Titoli del giorno: Generali – Enel Green Power – Gtech – Exor – Mediaset – Unicredit

scacchi 1

Generali – Enel Green Power – Gtech – Exor – Mediaset – Unicredit…

FTSE MIB: L’indice FTSE MIB ha chiuso venerdi’ a 18822 (-0,10%). Tentativo di stabilizzazione sopra area 18650/750. Per le prossime sedute: nuova debolezza sotto 18250 con possibilita’ di discese verso area 17850/950 e successivamente il supporto intermedio posto a 17400/500. Ripresa del movimento rialzista sopra 19550 con possibilita’ di ulteriori salite verso area 19800-20000 e a tendere la resistenza posta a 20400/600.

GENERALI (PC 16,55): Il rimbalzo tecnico delle ultime sedute sta conducendo le quotazioni al test di area 17,00/10. Per le prossime sedute: nuovi spunti rialzisti sopra 17,10 con primo obiettivo area 17,35/45 e successivamente la resistenza posta a 17,75/85. Ritorno di debolezza sotto 16,10 con possibilita’ di nuove discese verso area 15,60/70 e a tendere il supporto posto a 15,20/30. Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 16,50. Nuovi spunti positivi sopra 16,62 con obiettivo 16,82. Debolezza sotto 16,50, con obiettivo 16,30.

ENEL GREEN POWER (PC 1,807): Tentativo di stabilizzazione sotto la resistenza posta a 1,820/830. Per le prossime sedute: nuovi spunti rialzisti sopra 1,830 con primo obiettivo area 1,870/880 e successivamente la resistenza posta a 1,920/930. Perdita di spinta sotto 1.780 con possibilita’ di correzioni verso area 1,720/730 e a tendere il supporto posto a 1,680/690. Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 1,802. Nuovi spunti positivi sopra 1,813, con obiettivo 1,833. Debolezza sotto 1,802, con obiettivo 1,782.

GTECH (PC 22,74): Scattano le prese di beneficio dopo il test della resistenza posta a 23,25/35. Per le prossime sedute: nuovi spunti rialzisti sopra 23,35 con primo obiettivo area 24,40/50 e successivamente la resistenza posta a 25,20/30. Perdita di spinta sotto 21,60 con possibilita’ di correzioni verso area 20,70/80 e a tendere il supporto posto a 20,20/30. Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 22,62. Nuovi spunti positivi sopra 22,95 con obiettivo 23,20. Debolezza sotto 22,62, con obiettivo 22,37.

EXOR (PC 28,20): La correzione in atto ha condotto le quotazioni al test di area 27,10/20. Per le prossime sedute: nuova debolezza sotto 26,90 con possibilita’ di discese verso area 25,30/40 e a tendere il supporto intermedio posto a 24,20/30. Eventuali rimbalzi tecnici dai livelli attuali hanno come primo obiettivo 29,00/10 e quindi la resistenza posta a 30,40/50. Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 28,08. Nuovi spunti positivi sopra 28,40, con obiettivo 28,70. Debolezza sotto 28,08, con obiettivo 27,78.

MEDIASET (PC 3,34): Tentativo di stabilizzazione sopra area 3,30/35. Per le prossime sedute: nuova debolezza sotto 3,25 con possibilita’ di discese verso area 2,95-3,00 e a tendere il supporto intermedio posto a 2,75/80. Eventuali rimbalzi tecnici dai livelli attuali hanno come primo obiettivo 3,58/62 e quindi la resistenza intermedia posta a 3,90/95. Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 3,32. Nuovi spunti positivi sopra 3,41, con obiettivo 3,45. Debolezza sotto 3,32, con obiettivo 3,28.

UNICREDIT (PC 5,30): Tentativo di stabilizzazione sopra area 4,95-5,00. Per le prossime sedute: nuova debolezza sotto 4,95 con possibilita’ di discese verso area 4,70/75 e a tendere il supporto intermedio posto a 4,54/57. Eventuali rimbalzi tecnici dai livelli attuali hanno come primo obiettivo 5,40/45 e quindi la resistenza posta a 5,70/75. Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 5,27. Nuovi spunti positivi sopra 5,34, con obiettivo 5,40. Debolezza sotto 5,27, con obiettivo 4,21.

Fonte: Ufficio Studi Banca Sella

Articoli Simili

Corn weekly: nuovo segnale dopo il raggiungimento del target

Administrator

Amazon – abbassata la resistenza, prezzi in avvicinamento al target

Administrator

Amazon – scenario invariato dalla scorsa settimana

Administrator