TrendAndTrading.it
Image default

31/01 Titoli del giorno: Atlantia – Azimut – Tenaris – Prysmian – B.ca Pop. Milano – Finmeccanica

ATLANTIA (PC 17,12)
Tentativo di stabilizzazione sopra area 16,90-17,00.
Per le prossime sedute: chiusure sotto 16,90 aprirebbero spazi ad ulteriori ribassi verso area 16,40/50 e a tendere il supporto intermedio posto a 15,90-16,00..

Eventuali rimbalzi tecnici dai livelli attuali hanno come primo obiettivo area 17,45/55 e successivamente la resistenza posta a 17,75/85.
Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 16,98. Nuovi spunti positivi sopra 17,15 con obiettivo 17,35. Debolezza sotto 16,98, con obiettivo 16,78.

AZIMUT (PC 21,88)
Il veloce recupero delle ultime sedute ha ricondotto le quotazioni al test di area 22,00/10.
Per le prossime sedute: nuovi spunti rialzisti sopra 22,10 con primo obiettivo area 22,60/70 e successivamente la resistenza posta a 23,30/40.
Chiusure confermate sotto 20,00 aprirebbero spazi ad ulteriori correzioni verso area 19,25/35 e a tendere il supporto intermedio posto a 18,60/70.
Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 21,55. Nuovi spunti positivi sopra 21,96, con obiettivo 22,21. Debolezza sotto 21,55, con obiettivo 21,30.

TENARIS (PC 16,62)
Il rimbalzo tecnico ha condotto le quotazioni al test di area 16,70/80.
Per le prossime sedute: nuovi spunti rialzisti sopra 16,80 con primo obiettivo area 17,20/30 e a tendere la resistenza posta a 17,90-18,00.
Ritorno di debolezza sotto 15,60 con possibilita’ di discese verso area 15,15/25 e a tendere il supporto posto a 14,65/75.
Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 16,45. Nuovi spunti positivi sopra 16,82 con obiettivo 17,02. Debolezza sotto 16,45, con obiettivo 16,25.

PRYSMIAN (PC 18,01)
Il rimbalzo delle ultime sedute ha condotto le quotazioni al test di area 18,80/90 dove sono ritornate le vendite.
Per le prossime sedute: nuovi spunti rialzisti sopra 18,90 con primo obiettivo area 19,25/35 e a tendere la resistenza posta a 19,70/80.
Nuova debolezza sotto 17,80 con possibilita’ di discese verso area 17,15/25 e successivamente il supporto intermedio posto a 16,30/40.
Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 17,80. Nuovi spunti positivi sopra 18,23, con obiettivo 18,43. Debolezza sotto 17,80 con obiettivo 17,60.

B.CA POP. MILANO (PC 0,4550)
La correzione in atto ha condotto le quotazioni al test di area 0,440/445.
Per le prossime sedute: la violazione di 0,440 indebolirebbe ulteriormente il quadro tecnico con possibilita’ di discese verso area 0,418/423 e successivamente il supporto posto a 0,435/440.
Eventuali rimbalzi tecnici dai livelli attuali hanno come primo obiettivo area 0,470/475 e a tendere la resistenza posta a 0,490/495.
Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 0,4500. Nuovi spunti positivi sopra 0,4600, con obiettivo 0,4650. Debolezza sotto 0,4500, con obiettivo 0,4450.

FINMECCANICA (PC 6,65)
Il rialzo in atto sta conducendo le quotazioni verso la resistenza posta a 6,85/90.
Per le prossime sedute: nuovi spunti rialzisti sopra 6,90 con primo obiettivo area 7,20/25 e a tendere la resistenza posta a 7,55/60.
Perdita di spinta sotto 6,10 con possibilita’ di discese verso area 5,70/75 e successivamente il supporto intermedio posto a 5,27/32.
Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 6,58. Nuovi spunti positivi sopra 6,70, con obiettivo 6,78. Debolezza sotto 6,58, con obiettivo 6,50.

Fonte: Ufficio Studi Banca Sella

Articoli Simili

Fca: accordo per la vendita di Magneti Marelli

Administrator

Banche italiane: cosa succede al settore core di Piazza Affari

Administrator

TL: Azionario: occhi puntati sulle resistenze dei bancari

Administrator