TrendAndTrading.it

A che punto sono i Bond americani dopo le mosse della FED?

- AMERICA NEW YORK

Andiamo a vedere insieme a che punto si trovano i corsi dei Treasury americani.….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Sono personalmente portato a pensare ad un rimbalzo dei corsi stessi.

Se vado ad analizzare la situazione avvalendomi dei miei studi sui due Time Frame più importanti (Weekly e Daily) noto una convergenza assoluta propensa ad un rimbalzo delle quotazioni.

Analizzo per abitudine il future del 10 anni (ZN) che poi è molto simile al trentennale (ZB).

ZN W 081213 001

Il movimento di rimbalzo iniziato all’inizio di settembre si è esaurito a fine ottobre perfettamente a ridosso del 50% di movimento della discesa iniziata a Maggio.

Scomodando il sig. Elliott posso pensare che quel punto possa essere classificato come prima onda di inversione (onda 1) o di correzione (onda A).

Ripreso il trend ribassista, durato tutto il mese di Novembre, nella scorsa settimana lo spike ha raggiunto una zona intermedia tra il ritracciamento classico di una Onda 2 o B che è pari al 61,8% ed il max ritracciamento previsto che è il 78,6%.

Questo mi fa supporre che possa aver completato la seconda onda di inversione o correzione che dir si voglia, il tutto concretamente supportato dal mio indicatore che si è inabissato in zona di ipervenduto.

Ad ulteriore conferma (…sempre smentibile!!!) dalla mia parte ho anche l’ulteriore appoggio delle proiezioni temporali che mi indicavano la settimana scorsa come possibile settimana di Reverse.

Vado ora ad analizzare il grafico giornaliero e subito mi balzano agli occhi ben 5 elementi importanti:

ZN D 081213 001

1) Elliot wawe – Completato un ciclo di 5 onde di Trend (come già avevamo visto sul settimanale) dal 6 settembre al 30 Ottobre, ci sta che nella giornata di Venerdì possa essersi conclusa la 3^ onda, sia essa di correzione o inversione (a me ora non interessa, lo vedremo nelle prossime settimane…).

2) La candela di Venerdì è una delle più classiche candele di inversione.

3) Posso individuare nel grafico una figura di Testa e Spalla ribassista con neckline in area 125,50/126,00 che potrebbe sviluppare un movimento da manuale scolastico qualora le quotazioni andassero a fare un pullback sulla neckline stessa in area 126,00. Da notare come proprio in prossimità di quell’area nella discesa si sia formato un GAP molto marcato.

4) Il minimo di Venerdì corrisponde esattamente a due proiezioni di ribasso di Fibonacci poste vicinissime tra loro a quota 123,75 e 123,85.

5) Ultimo, ma per me il più importante, l’indicatore mi ha già dato segnale di reverse sia di breve che di medio periodo.

OPERATIVAMENTE

Dopo tanta teoria, passo alla pratica e come al solito utilizzo l’Etf dei bond solito, il TLT.

Molto contento nel vedere che il minimo di Venerdì qui ha formato un quadruplo minimo in area 102 e che anche in questo caso l’indicatore ha già fatto il reverse.

TLT D 081213 001

Per cui sono LONG al superamento del max di Venerdì (103,00) con StopLoss sotto il minimo di Giovedì 5 dicembre a 101,98.

Entro, come sempre, con 2 posizioni in modo che possa fare due tipi di uscita qualora non vada in Stop.

Il mio obiettivo minimo, dove valuterò la prima uscita, lo considero in area 104,40.

N.B.: le opinioni dell’autore non sono da intendersi quali raccomandazioni di investimento.

Fonte: truccofinanza.it

Articoli Simili

Corn weekly: nuovo segnale dopo il raggiungimento del target

Administrator

Amazon – abbassata la resistenza, prezzi in avvicinamento al target

Administrator

Amazon – scenario invariato dalla scorsa settimana

Administrator