TrendAndTrading.it
Image default

Analisi Forex del 10 settembre 2018

Forex. Ripreso settembre, ricominciano i lavori anche a Wall Street come un po’ in tutte le Borse del mondo…..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Lavori che in realtà NON sono mai finiti ma di sicuro, che ci hanno fatto un po’ penare in termini di volumi nel mese estivo per antonomasia.

Guarda qui ad esempio, come si presenta la prossima giornata di giovedì 13. News importanti sul settore economico europeo e probabili aumenti di volatilità.

Lo scorso mese “i programmi” erano un po’ diversi….

Vediamo di capire cosa sta accadendo in generale per poi valutare qualche grafico per operare in chiave futura sul mercato.

Ciò che balza subito all’occhio è il trend up dell’indice Standard & Poor’s che giunge nuovamente in un punto critico. Se il supporto terrà vedremo probabilmente nuovi massimi all’incirca entro la fine del mese o poco più.

Intanto però l’indice principale europeo è in caduta libera. Il Dax infatti ha chiuso una settimana con quasi solo segni negativi e l’apertura dei mercati si presenta in sofferenza, pur toccando anche qui, un buon livello di supporto.

In zona commodities nulla di particolare o nuovo da segnalare se non che i primi giorni di settembre sono serviti per ridurre subito il prezzo al barile del greggio; pur rimanendo lontani dall’istaurarsi di un trend valido da seguire o significativo.

Passiamo a dare uno sguardo alle principali coppie valutarie.

Panoramica mercato Forex

Il cambio con lo YEN rimane invariato oscillando intorno a quota 111.00 in un braccio di ferro in cui fanno presa anche le nuove economie asiatiche e i rapporti commerciali tra esse e gli Stati Uniti.

EUR/USD daily daily

Dopo una seconda parte di agosto in cui la moneta unica sembrava potesse avere la meglio, il Dollaro ha ripreso ad attirare capitali. Da seguire tale andamento qual ora il prezzo violasse a ribasso quota 1.1530.

GBP/USD daily

Il Cable presenta buone opportunità per chi pensa di vendere e posizionarsi short sul cambio. Il trend è segnato e sia i pattern grafici che le medie mobili “gridano” vendere.

Il momento no della moneta d’oltre Manica continua e lo vediamo anche con il grafico successivo.

GBP/CAD daily

Questo cross ha dato spazio ad una risalita, a dir la verità neanche tanto breve, della Sterlina ed ora, il prezzo sta sostando nei pressi di una zona di resistenza che coincide con un buon ciclo di candele e condiviso anche dalla media mobile a 50 periodi.

Sul lungo periodo abbiamo toccato una zona che rappresenta il fondo di una possibile risalita su base mensile. Se ciò fosse vero, avremo tecnicamente la moneta Britannica a rialzo per lungo tempo. Attenzione a quota 1.6600 come supporto.

GBP/AUD H4

Un Dollaro Australiano debole fa si che nel medio periodo, si possa costituire un buon setup per andare long a favore di Sterlina. Attendiamo che si compia il ritracciamento.

EUR/NZD daily

Concludiamo questa bella serie di questa settimana per analizzare il cross seguente.

In zona abbiamo un supporto valido che può fungere da spinta long per il prezzo, il quale per ora, non sembra voler ritracciare. Sicuramente un’exploit del genere non potrà durare molto e noi saremo pronti a verificarne l’andamento successivo.

Per il resto, buona settimana e buon trading!!

Alessandro Vitali

Fonte: Trendandtrading.it- ProfessioneForex

Articoli Simili

Analisi dei principali Cross Valutari : EUR/USD Sorveglianza 1,1400

Administrator

Benetazzo: Le balene del bitcoin

Administrator

Analisi dei principali Cross Valutari : EUR/USD Target 1,1370

Administrator