TrendAndTrading.it
Image default

Analisi Forex del 12 novembre 2018

Forex. La settimana si apre all’insegna di un’ Euro debole. La crescita in zona Euro sembra infatti rallentare oltre all’aggiunta delle vicissitudini riguardanti la fiducia sulla manovra di bilancio in Italia……..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Secondo Draghi, la tendenza sul lungo periodo sarà comunque in espansione per l’economia europea.

Intanto il DAX è rimasto stabile intorno alla resistenza mobile vicino 11650.

La situazione è evidentemente ribassista anche se, i nuovi minimi toccati a 11033 potrebbero aver esaurito questo movimento; attendiamo conferme.

L’economia a stelle e strisce sottolinea il suo periodo di crescita attraverso dati positivi come il rialzo dei prezzi alla produzione e il calo delle richieste di disoccupazione.

Infine, la Federal Reserve ha annunciato il rialzo dei tassi per il prossimo mese ed ecco che in effetti, il Dollaro Americano conquista la gran parte dei grafici.

In correlazione l’andamento dell’oro subisce un forte calo perdendo l’occasione di completare quello che sembrava un possibile trend a rialzo.

Analisi Forex del 11 novembre 2018

Le borse europee riapriranno dopo un calo generale nella giornata di venerdì mentre l’indice SP500 segnala nuove zone di possibile ripresa dopo la netta violazione a rialzo della soglia 2740.

Hanno fatto seguito importanti vendite sui T-Bond.

Infine la Sterlina: l’economia d’oltre manica è in ripresa seppur entro le attese previste. E difatti, è solo nel cross con l’Euro che possiamo notare una netta variazione di quello che è l’andamento di medio periodo, con la formazioni di nuovi massimi nella giornata di venerdì.

Panoramica mercato Forex

USD/CAD H4

borse europee

Lo sviluppo del trend long prosegue grazie al superamento della zona di resistenza attorno al livello 1.3140: non rimane che attendere i punti migliori per eseguire le tecniche operative in acquisto, sfruttando il miglior rapporto rischio/rendimento possibile.

AUD/CAD daily

federal reserve

Come visto sul cambio, il Canadese potrebbe recuperare in parte posizioni e ciò potrebbe supportare il ritracciamento sul cross in questione.

AUD/USD daily

forex

Per la prima volta dopo molto tempo, da febbraio di quest’anno, l’Aussie viola una delle trendline che hanno costituito il canale discesista. Merito dei probabili nuovi rapporti meno tesi da USA e Cina?

Lo vedremo presto, intanto nel medio-lungo periodo, aspettiamo che il nuovo andamento long dia le sue conferme.

NZD/USD daily

eurodollaro

Sulla scia del vicino australiano, il Dollaro Neozelandese preme sul biglietto verde portando ad una interessante configurazione tecnica. Il superamento di livelli di resistenza e la reazione delle medie mobili, può potere all’ingresso con posizioni long nel breve periodo.

Anche qui, per tempistiche di più ampio respiro, occorre attendere setup adeguati.

Auguro un buon trading a tutti!

Alessandro Vitali

Fonte: Trendandtrading.it- ProfessioneForex

Articoli Simili

Analisi dei principali Cross Valutari : EUR/USD Resistenza chiave a breve termine a 1,1350

Administrator

Eur/Usd intraday: prezzi sul primo target, liquidiamo l’esposizione intraday

Administrator

Analisi dei principali Cross Valutari : EUR/USD Resistenza chiave a breve termine a 1,1380

Administrator