TrendAndTrading.it

Analisi XTB – Analisi commodities 03-10

COTONE 1

– Ancora una settimana di performance contrastanti per le materie prime come già accaduto nelle precedenti settimane: in fondo al listino troviamo la soia (vedi sotto) e il mais in ribasso di oltre quattro punti,....


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


a seguire le vendite si sono registrate soprattutto sui metalli preziosi (oro e argento) che hanno definito cali superiori ai 3 punti. In positivo ottimo andamento per lo zucchero (+4.31%), per il gas naturale (+3.18%) e per il cacao (+2.29%).

Analisi
Settimana che ha visto una prosecuzione della tendenza ribassista di medio termine per le quotazioni del brent che, nella giornata di ieri, ha definito nuovi minimi di periodo in area 106.80, livelli che non si registravano dallo scorso 12.08, prima di rimbalzare nella seconda parte di seduta. L’outlook per le prossime giornate resta assolutamente confermato, dopo questo movimento lateral-negativo riteniamo che si configurerà una nuova discesa con definizione di nuovi minimi di periodo e approdo verso quelli che poniamo come nostri obiettivi ribassisti in area 105$. Qualora la nostra view trovasse conferma in caso di raggiungimento di questi supporti si potranno chiudere le posizioni short ed eventualmente, in caso di definizione di segnale di indecisione o di inversione intraprendere delle operazioni contrarian alla tendenza di fondo. Gli indicatori attualmente su tf H4 si stanno avvicinando all’area di ipervenduto livelli che potranno essere raggiunti proprio in corrispondenza dei prezzi indicati con la configurazione di possibili divergenze positive. Ricordiamo inoltre che come ogni mercoledì alle ore 16.30 verranno diramate le scorte settimanali di petrolio, attese riviste in frazionale calo a 2.4M di barili rispetto a sette giorni fa.
Più volte durante le ultime sedute le quotazioni dell’oro hanno mutato la propria direzionalità. In seguito al mancato tapering un forte movimento impulsivo rialzista seguito nei giorni seguenti da decise prese di beneficio, una fase di lateralità durante la scorsa ottava ed un nuovo strappo al ribasso intercorso proprio nella giornata di ieri. Con lo strappo ribassista di ieri il gold ha definito nuovi minimi di periodo tornando anche in questo caso in prossimità dei minimi relativi precedenti dello scorso mese di agosto. Riteniamo tuttavia che il movimento discendente non sia ancora terminato, il ribasso potrà proseguire fino all’area supportiva evidenziata dove si potrà configurare un’area di inversione che riporterà gli acquisti fino alle resistenza indicate. Il Rsi e lo Stocastico si stanno portando in area di Os su base giornaliera, un eventuale movimento discendente potrebbe inoltre confermare delle divergenze positive in configurazione già nelle ultime ore su tf inferiori.
Peggior commodity degli ultimi giorni è stata la soia che ha ceduto oltre quattro punti percentuali (-4.24%) definendo un brusco ribasso. La commodity nei giorni precedenti aveva raggiunto dei primi importanti supporti statici posti tra 1307-1314 dove aveva lateralizzato tentando un primo rimbalzo, tuttavia di ampiezza piuttosto ridotta. Decisiva si è rivelata la seduta dello scorso 30.09 dove, dopo un’apertura in gap down, la soia non ha avuto la forza nelle ore successive di chiudere il gap configuratosi in apertura registrando viceversa un chiaro segnale di debolezza con la violazione dei minimi relativi precedenti generando conferme anche su ampi timeframe. Questo segnale ha negato le possibilità di rimbalzo causando viceversa una prosecuzione della discesa e raggiungedo in poche ore quella che era la successiva area di approdo, velocemente raggiunta. I livelli di cui stiamo parlando sono a 1271-1256 supporti da cui riteniamo nelle prossime sedute si potrà registrare un ritorno degli acquisti che consentano quantomeno una chiusura in prima battuta del gap down di ieri e successivamente possibile diverrà un ritest dei livelli che da supporti in precedenza si sono trasformati in resistenze.

 

 

Fonte: XTB

Articoli Simili

ORO ($) Pivot point (livello di invalidazione): 1509,00

Administrator

PETROLIO (WTI) La tendenza resta al rialzo.

Administrator

Oro instabile con i progressi Brexit e Guerra Commerciale

Administrator