TrendAndTrading.it
Image default

Apple, nuovi iPhone deludono il mercato

Mercato deluso dai nuovi device
Il tanto atteso lancio della nuova generazione di iPhone è stato accolto freddamente dal pubblico e peggio ancora dagli investitori che hanno venduto copiosamente le azioni Apple a Wall Street. …….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Post evento il titolo è infatti scivolato del 5%, portandosi sotto quota 500 dollari. Nel quartier generale di Cupertino lo scorso 10 settembre Apple ha tolto i veli a due nuovi modelli: da una parte l’iPhone 5c, quello colorato e ad un costo inferiore ma non così tanto (prezzi in abbonamento che partiranno da quota 99 dollari, ma senza lieviteranno molto fino a raggiungere cifre vicine agli altri smartphone Apple), dall’altra il 5s che è invece destinato a prendere il posto dell’iPhone 5 come top di gamma. Per l’erede del iPhone 5 la “novità” principale, già anticipata sui blog di mezzo mondo, è il sensore biometrico per il riconoscimento dell’impronta digitale integrato nel tasto Home.

Sali e scendi in Borsa
Prima della discesa delle ultime sedute il titolo Apple era stato sostenuto dalle parole di Icahn (massimo toccato il 19 agosto a 507,74 dollari). Il finanziere statunitense , noto nel mondo borsistico per la sua attività di “corporate raider”, a metà agosto aveva annunciato via twitter di avere “una significativa partecipazione in Apple”.
Uno dei principali appuntamenti di Apple sono i risultati trimestrali che verranno diffusi il prossimo 24 ottobre. Secondo le stime degli analisti interpellati da Bloomberg il colosso tecnologico di Cupertino dovrebbe chiudere il quarto trimestre dell’esercizio fiscale 2013 con un giro d’affari superiore ai 36 miliardi di dollari e un utile rettificato vicino ai 7 miliardi di dollari.

 

Fonte: RBS

Articoli Simili

Trading di brevissimo: Stm e Tenaris

Administrator

Fca: accordo per la vendita di Magneti Marelli

Administrator

Banche italiane: cosa succede al settore core di Piazza Affari

Administrator