TrendAndTrading.it

AT CRB Index a un punto chiave

calcolatrice2

L’indice CRB, rappresentante l’andamento generale del mercato delle commodities, è da sempre un ottimo riferimento per interpretare l’antamento dell’economia e la sua salute. Un’economia in espansione, molto facilmente vedrà il prezzo delle materie prime spingersi verso l’alto sostenuto dalla produzione industriale, mentre in periodi di vacche magre avviene esattamente l’opposto e i prezzi subiscono una contrazione....

 


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Al momento, il CRB Index si trova in una posizione decisamente particolare e delicata. Dopo una rapita espansione a cavallo tra il 2010 e il 2011 l’indice ha iniziato a ritracciare fino a consolidarsi attorno al ritracciamento di Fibonacci del 61.8%. Per i passati 8 mesi circa il movimento è stato laterale e nuovamente il livello di Fibonacci si è visto testato a Dicembre.

Indice CRB al 22-05-12

Indice CRB al 22-05-12

In questi ultimi giorni l’indice CRB è tornato nuovamente verso area 294, ma a differenza dei precedenti minimi si è spinto un poco oltre verso area 287 prima di rimbalzare lievemente tornando in area 289.
Un test dei minimi appena violati, senza la fortuna di un recupero sopra 294 potrebbe aprire la strada per degli ulteriori ribassi, mentre una risalita potrebbe far riprendere il movimento laterale in atto negli ultimi mesi. Un oscillatore RSI in fase di ipervenduto potrebbe lasciar sperare per un tentativo di recupero da parte dell’indice.

 Zoom Indice CRB al 22-05-12

Zoom Indice CRB al 22-05-12

Un’ascesa, nell’attuale contesto del canale ribassitsa, potrebbe vedere un primo target verso area 300. Un ulteriore e interessante livello di test rialzista potrebbe essere area 310, ampiamente riconosciuta dai precedenti movimenti dell’indice. Al ribasso invece, spostandosi sotto 287, potrebbe vedersi l’indice cercare di raggiungere area 280. Chiaramente quest’ultimo movimento potrebbe essere visto come una possibile avvisaglia di un indebolimento della situazione economica attuale e futura.

 

Autore: Martino

Fonte: analisitecnica.com

Forex Scalping: ingresso long con il pullback su euro/yen

 
Ben ritrovati. Oggi volevo mostrarvi un interessante case study relativo ai forti trend direzionali intraday. Come si può notare dal grafico a 5 minuti in basso relativo al tasso di cambio EUR/JPY (euro vs yen), il mercato è fortemente rialzista con l’apertura delle borse europee e mette a segno uno strappo bullish molto robusto, come si evince anche dalla presenza di diverse candele ad ampio range rialziste. A questo punto, se si è fuori dal mercato, è possibile valutare un ingresso long in caso di ritracciamento delle quotazioni.
 
Ci aiutiamo con i ritracciamenti di Fibonacci (i migliori sono il 38.2% e il 50%) e con il test della media mobile esponenziale a 20 periodi. I prezzi iniziano a scendere e si fermano proprio sul 38.2% del ritracciamento della gamba rialzista. Inoltre, il pullback si ferma anche sulla EMA20 e rafforza il segnale rialzista di probabile prosecuzione del bullish trend. Da questo punto il trend rialzista ripartirà con forza, offrendo al day trader e/o allo scalper un’ottima opportunità di profitto.
 

Articoli Simili

Oro instabile con i progressi Brexit e Guerra Commerciale

Administrator

ORO ($) Supporto intraday intorno a 1488,00

Administrator

PETROLIO (WTI) Il rialzo prevale

Administrator