TrendAndTrading.it

B: Scenario tecnico sui 10 titoli più capitalizzati del FtseMIB

0 CALCOLATRICE --

Come da indicazioni sull’ultima analisi, ieri abbiamo acquistato Saipem riportando a 6 il numero di titoli nel nostro portafoglio rialzista per posizioni di tendenza, su 10 complessivi che seguiamo quotidianamente con questi aggiornamenti…..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Altre posizioni long sono infatti attualmente aperte su Unicredit, Enel, Eni, Fiat Industrial e Tenaris. Rimaniamo ancora in osservazione almeno fino a lunedì prossimo su Generali, Intesa, Luxottica e Snam, conservando quindi invariata l’attuale esposizione.  Ricordo che il prezzo di acquisto di Tenaris riportato di seguito è stato ricalcolato per comprendere la cedola pagata il 20/05 : 0.30 USD per azione (pari ad euro 0.2328 circa al cambio ufficiale del 20/05).

 

Scenario tecnico sui 10 titoli più capitalizzati del FtseMIB. Livelli aggiornati in base alla chiusura daily del 27/06/13.

Enel [acquistata il 25/06 da 2.400 – vale adesso 2.458] : alziamo ancora a 2.450 il supporto più vicino ed a 2.42 il principale. Le aspettative sono di rottura delle resistenze a 2.465 (già sotto pressione da ieri) e 2.485/490, con proiezioni sul target a 2.520/525 ove chiuderemo la posizione long in attesa di nuovi segnali. Stop all’operatività in caso di ritorno odierno sul prezzo di ingresso (2.400). Ancora acquistabile in caso di ritorno sui supporti.

Eni [acquistata il 25/06 da 15.600 – vale adesso 15.84] : confermiamo a 15.48 il supporto più vicino ed a 14.93/98 il principale di medio periodo, altrettanti potenziali punti di ripresa del rialzo in caso di riavvicinamenti. Le aspettative sono ancora di allargamento del rialzo fino a 16.25 (target principale) passando per resistenze intermedie a 16.00 e 16.10 da cui potrebbero scattare provvisori arretramenti in fase di recupero. Stop allo scenario in chiusura daily inferiore al secondo supporto. Ancora acquistabile in caso di ritorno sui supporti.

Fiat Industrial [acquistata il 26/04 da 8.75 – vale adesso 8.720] : confermiamo a 8.45/48 il supporto più vicino ed a 8.25/30 il principale settimanale, punti di probabile ripresa del rialzo in caso di riavvicinamenti. Le aspettative sono come noto di rottura della resistenza a 8.81/86, con proiezioni a 9.15 (target principale). Stop allo scenario in chiusura daily inferiore al secondo supporto. Ancora acquistabile in caso di riavvicinamento ai supporti.

Generali [last 13.53] : i prezzi sono stati respinti ieri dall’area tra le resistenze confermate anche per oggi a 13.65 e 13.75 ;  confermiamo anche a 13.05/10 il più vicino supporto. Lo spazio tra questi livelli è ancora zona di probabile stabilizzazione, passibile al suo interno di ripetuti cambi di tendenza. Rimaniamo in osservazione ancora almeno fino a lunedì, attendendo la formazione di segnali direzionali che adesso sono ancora assenti.

Intesa [last 1.271] : confermiamo a 1.271 la resistenza principale settimana, già sotto pressione da due sedute, ed a 1.210 il supporto attualmente più vicino. Rimaniamo in osservazione ancora fino a lunedì, in attesa di una chiusura daily superiore alla resistenza per appurare se ci siano le condizioni per tornare ad impostare posizioni long.

Luxottica [last 38.80] : confermiamo a 38.00 il supporto più vicino ed a 37.40/45 il principale di medio periodo. La resistenza più vicina è confermata anch’essa a 39.90/40.00. Ci potrebbero essere le condizioni per un riavvicinamento dei prezzi alla resistenza entro la metà della prossima settimana, ma per il momento non abbiamo sufficienti segnali di ripresa continuativa del rialzo, per cui ci limitiamo ancora a rimanere in osservazione almeno fino a lunedì.

Saipem [acquistata il 27/06 da 12.670 – vale adesso 12.70] : tecnicamente ci sono le condizioni per un recupero fino a 13.50/55 e 13.80/13.90 (target principale). Lo scenario poggia sui supporti a 12.50 (intercettato anche con i minimi di ieri) e 12.10/15 che costituiranno, in caso di arretramenti, punti di probabile ripresa del rialzo. Stop allo scenario in chiusura daily inferiore al secondo supporto. Acquistabile sia a mercato che in caso di riavvicinamento ai supporti.

Snam [last 3.450] : confermiamo a 3.40/42 il supporto più vicino ed a 3.50/52 la più vicina resistenza. Almeno fino a lunedì rimarremo in osservazione, non essendo presenti segnali direzionali sufficientemente chiari. Nel breve periodo è probabile una provvisoria stabilizzazione dei valori entro i livelli citati.

Tenaris [acquistata il 03/01 da 15.957 – vale adesso 15.520] : confermiamo ancora almeno fino a lunedì prossimo a 14.85/95 il supporto più vicino, da cui è scattata come da attese una reazione dopo i minimi relativi di mercoledì. Confermato anche il supporto principale a 14.65. Ci sono la rottura a breve delle resistenze a poste adesso a 15.60 e 15.68/73, con proiezioni in prima battuta a 16.00/16.15. Valuteremo con le prossime analisi se liquidare la posizione long in essere dal 03/01 scorso solo dopo una eventuale chiusura daily inferiore a 14.65. Ancora acquistabile in caso di riavvicinamenti ai supporti.

Unicredit [acquistata il 10/06 da 4.074 – vale adesso 3.724] : confermiamo a 3.685/3.705 (intercettato con i minimi di ieri) ed a 3.620/3.635 i supporti principali fino al termine della settimana, potenziali punti di ripresa del rialzo in caso di riavvicinamenti, sulla tenuta dei quali poggiano aspettative di rottura delle resistenze a 3.800/815 e 3.860/865 con proiezioni a 3.920, da cui dovremo aggiornare l’analisi con i prossimi bollettini. Stop allo scenario rialzista in chiusura daily inferiore al secondo supporto. Ancora acquistabile sia ai valori attuali che in caso di riavvicinamenti ai supporti.

 

Fonte: Borseggiando

Articoli Simili

Corn weekly: nuovo segnale dopo il raggiungimento del target

Administrator

Amazon – abbassata la resistenza, prezzi in avvicinamento al target

Administrator

Amazon – scenario invariato dalla scorsa settimana

Administrator