TrendAndTrading.it

BF: Anteprima Federal Reserve

Questa sera la Federal Reserve comunicherà la propria decisione riguardo ai tassi di interesse che, ci si attende, dovrebbero rimanere invariati allo 0,75%…………

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

In questo senso i FED Funds indicano una probabilità davvero minima di intervento che si attesta solamente al 4%. In realtà anche analizzando le scadenze successive del future il quadro non cambia molto, tanto che per il momento addirittura non è presente nemmeno un mese dell’anno in occasione del quale gli operatori si aspettano un rialzo dei tassi. Se da una parte questa situazione è probabilmente destinata a cambiare, mette comunque in evidenza una netta divergenza con le stime degli economisti che sembrano convergere con una certa decisione verso giugno come mese durante il quale attendersi il prossimo intervento.

01022017 1

Il 48% di questi ritiene infatti che i tassi verranno alzati a giugno, contro un 33% che vede in marzo il momento buono. Certo è che, come molto spesso accaduto in passato, siamo tornati in una situazione di completa divergenza tra economisti e operatori. Analizzando i FED Funds possiamo infatti notare come le probabilità di marzo siano solamente del 20% e di giugno del 46%, a dimostrazione che ad oggi la maggior parte del mercato ritiene più possibile il fatto che la politica monetaria nel breve periodo venga mantenuta invariata.

01022017 2

É comunque molto probabile che quello attuale sia solamente una fase di attesa, attraverso il quale gli operatori preferiscono aspettare il concretizzarsi delle politiche di Donald Trump (che dovrebbero andare verso una deregolamentazione e alleggerimento fiscale) e i primi importanti dati macro dell’anno prima di farsi un idea più precisa riguardo alle reali intenzioni della Federal Reserve ed al conseguente ritmo di crescita dei tassi di interesse. A questo proposito, ricordiamo il fatto che venerdì 4 febbraio avremo i dati relativi al mercato del lavoro americano, un importante tassello per iniziare ad avere il quadro più chiaro.

 

Autore: Bonetti Financial

Articoli Simili

BF: Focus EurUsd

Administrator

BF: USD, FED e tassi di interesse

Administrator

BF: FX e banche centrali: RBNZ e BoE

Administrator