TrendAndTrading.it

BF: La crescita accellera negli USA

Ieri il Bureau of Economics Analysis Americano ha diffuso il dato relative al Prodotto Interno Lordo nel terzo trimestre che, stando al consensus degli economisti,………..

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

avrebbe dovuto segnare un leggero miglioramento rispetto al precedente +2.9% andando a registrare una crescita pari al 3%. Il risultato e stato addirittura migliore delle aspettative e l accellerazione nella crescita e addirittura stata del 3.2% il che ha pressoche azzerato le gia debolissime speranze dei pochi che vorrebbero che i tassi di interesse rimanessero agli attuali livelli ancora per un periodo.

30112016 1

Nello specifico il dato di ieri faceva riferimento alla crescita dei primi tre trimestri dell anno annualizzando il dato all intero 2016. Alla fine del secondo trimestre il dato annualizzato era stato dell 1,4% mentre l Advance GDP ( cioe la prima divulgazione di questo dato che pero puo essere piu imprecisa) era stata del 3% e cio dimostra come davvero l economia americana negli ultimi tre mesi si sia espansa ad un ritmo davvero importante e questo, se ce ne fosse stato ancora bisogno, rende ancora piu solide le probabililita che la Federal Reserve tra due settimane alzi i tassi di interesse. L analisi dei Federal Funds mostra oggi il 91,7% di probabilita che cio accada.

Quella registrata ieri e infatti stata la piu forte crescita degli ultimi due anni, sostenuta sia dalle esportazioni (nonostante il Dollaro forte) che dalla domanda interna. La media di questo dato dal 1947 ad oggi e stata del 3,23% con un minimo di – 10% nel primo trimstre del 1958 e un massimo di +16,90 % nel primo trimestre del 1950.

A questo punto per la Federal Resserve e rimasto un solo ultimo scoglio da superare che consiste nel Jobs Report di venerdi 2 dicembre. L attesa e per un tasso di disoccupazione stabile al 4.9%, salari in crescita dello 0,2% con la creazione di ulteriori 165.000 nuovi posti di lavoro nel corso del mese di ottobre. Se non ci saranno soprese, allora vedremo quasi sicuramente salire i tassi prima della fine dell anno.

30112016 2

Autore: Bonetti Financial

Articoli Simili

BF: Focus EurUsd

Administrator

BF: USD, FED e tassi di interesse

Administrator

BF: FX e banche centrali: RBNZ e BoE

Administrator