TrendAndTrading.it

BF: Un’altra multa per Deutsche Bank

Deutsche Bank sarebbe vicina ad un accordo con il dipartimento di giustizia americano per una multa da $7,2 miliardi………….

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

in seguito alla cartolarizzazione e distribuzione dei mutui tossici nel corso della crisi finanziaria del 2008. L’annuncio è stato dato poco fa proprio dall’istituto tedesco e dovrebbe offrire un minimo di ossigeno alla quotazione del titolo. A partire da settembre, infatti, Deutsche Bank era stata fortemente presa di mira dopo che era emersa la notizia che il dipartimento di giustizia puntava ad una sanzione doppia rispetto a quella oggi comunicata.

23122016

L’accordo, che dovrebbe venire finalizzato entro il prossimo mese, rappresenta solo l’ultima di una serie di sanzione inflitte dal governo americano a diverse banche coinvolte nella grande crisi finanziaria del 2008. Infatti, fino ad ora l’ammontare totale delle multe si aggira intorno ai $46 miliardi. L’accordo dovrebbe essere diviso in due diverse parti: la prima consisterebbe in un esborso monetario vero e proprio pari a £3,1 miliardi mentre la parte restante di $4,1 miliardi si tratterebbe di facilitazioni concesse alla clientela (come cancellazione di debiti).

Chiuso questo capitolo, per DB il cielo però non sarà subito sereno in quanto l’istituto si trova coinvolto nelle investigazioni per la famosa manipolazione del mercato dei cambi, in Russia per alcune transazioni ritenute sospette e, infine, vi è il sospetto che abbia violato le sanzioni americane all’Iran. Pare quindi continuare il momento difficile per la banca tedesca che dal 2012 ad oggi ha già dovuto pagare, in diversi contenziosi, circa €12 miliardi.

Come detto, il dipartimento di giustizia americano non ha chiesto il conto solamente a DB: Credit Suisse sta trattando un multa che per il momento pare sia compresa tra $5 e $7 miliardi, JP Morgan ha già pagato $13 miliardi, Bank of America $16,6 miliardi e Citigroup $7 miliardi. E la lista non sarebbe nemmeno finita.

 

Autore: Bonetti Financial

Articoli Simili

BF: Focus EurUsd

Administrator

BF: USD, FED e tassi di interesse

Administrator

BF: FX e banche centrali: RBNZ e BoE

Administrator