TrendAndTrading.it
Image default

BV: L’oro rimbalza per salire sopra i 1.187$/oz, deludente il dato sul PIL americano

Il prezzo dell’oro alle 15:31 di Londra è salito sopra i 1.187 dollari per oncia, dopo la pubblicazione del deludente dato relativo al PIL americano, inferiore di molto alle attese degli esperti……….
 

 

Se vuoi ricevere le principali notizie di TrendAndTrading.it iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}


Il PIL americano è salito dell’1,9% annualizzato nel quarto trimestre del 2016 secondo il Bureau of Economic Analysis, in netto ribasso rispetto alle previsioni di Wall Street, e crollando pesantemente se paragonato con il dato del terzo trimestre che era stato del 3,5%.

L’inflazione è salita al 2,1% nell’ultimo trimestre negli Stati Uniti, guidata dall’aumento dei prezzi del cibo e della benzina. Il ritmo di incremento è stato il più rapido dal quarto trimestre del 2012 nella prima economia al mondo.

In precedenza il prezzo dell’oro era sceso fino a toccare i 1.181 dollari per oncia in direzione della più bassa chiusura delle ultime tre settimane, circa il 3,2% in ribasso rispetto al massiimo di due mesi di lunedì.

Le Borse europee sono scivolate dopo il picco record del Dow Jones, in rialzo continuo sopra i 20.100 punti.

“La resistenza per l’oro non è cambiata, rimanendo sui 1.220,20 dollari per oncia…”, afferma l’ultima analisi effettuata dal dipartimento specializzato sulle materie prime della Scotia Bank, “che continua ad essere possibile fino a quando il metallo rimane sopra i 1.183 dollari per oncia”.

“Continua la pressione ribassista nei confronti dei metalli preziosi”, afferma una nota pubblicata dagli analisti delle materie prime della Commerzbank, “per via del comportamento stabile del dollaro, all’incremento dei mercati azionari e dei rendimenti dei bond”.

In questa situazione, “anche l’argento subisce lo stesso trend dell’oro”, conclude la banca.

Il fondo ETF SPDR Gold Trust ha chiuso la giornata di giovedì invariato al minimo di otto mesi, mentre il fondo ETF sull’argento – iShares SLV – è sceso di 74 tonnellate in virtù della liquidazione di quote da parte degli azionisti.

 

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

Oro e Argento : ORO ($) Posizioni lunghe sopra 1211,00

Administrator

Petrolio : Pivot point 55,80

Administrator

Petrolio : La tendenza resta al rialzo

Administrator