TrendAndTrading.it

BV: Prezzo dell’oro vicino alla prima soglia di supporto, nonostante la crisi ucraina e la “farsa” greca

ORO4

I prezzi dell’oro sono saliti di soli 5$/oz dal nuovo minimo di sei settimane all’ora di pranzo di mercoledì a Londra, mentre i mercati azionari mondiali sono saliti nonostante le nuove notizie che hanno messo in risalto il peggiormento della crisi nella part Est dell’Ucraina……. 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}


Analisi a cura di BullionVault


Il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che i separatisti filorussi che si trovano al di fuori e all’interno della città di Debaltseve stanno minacciando il cessate il fuoco negoziato la scorsa settimana.

Il Presidente ucraino Poroshenko ha lasciato Kiev per recarsi in una delle zone del conflitto, mentre Putin lo ha esortato a far arrendere i soldati ucraini con il fine di porre termine alle prolungate violenze.

Il nuovo Primo Ministro greco Tsipras, nel frattempo, ha affermato che le sanzioni contro la Russia stanno insistendo in un danno sia per l’economia greca che per le altre nazioni in cui vi sono stati investimenti da parte di società russe.

Atene ha confermato le richieste di un prolungamento di sei mesi per far fronte alla restituzione dei prestiti effettuati dagli Stati dell’Eurozona.

“La deludente farsa messa in atto dalla Grecia non sta portando all’acquisto di beni rifugio”, ha affermato David Govett della Marex Spectron in una nota sui prezzi dell’oro.

Con il mercato cinese chiuso per le vacanze inerenti al Capodanno lunare, “l’assenza dell’Asia nelle prossime settimane fa venire meno buona parte della potenziale domanda fisica”, aggiunge Govett, “e pensiamo che alcuni partecipanti al mercato abbiano colto l’occasione per spingere i metalli verso il livello di supporto, fermandosi proprio al limite”.

Nella giornata odierna, i prezzi dell’oro in dollari hanno toccato il livello massimo di 1209$/oz, definito martedì “un livello decisivo di supporto”.

I dati trimestrali annunciati dalla Paulson & Co. hanno mostrato che il fondo del valore di 23 miliardi di dollari ha mantenuto il massimo delle partecipazioni nel fondo SPDR Gold Trust che aveva anche alla fine del 2014.

Il quantitativo di oro del fondo è rimasto invariato nonostante il calo del prezzo del 2%, così come il più grosso fondo sull’argento – iShares Silver – ha tenuto i suoi quantitativi invariati, nonostante la diminuzione del prezzo dell’argento del 6%.

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

ORO ($) Pivot point (livello di invalidazione): 1509,00

Administrator

PETROLIO (WTI) La tendenza resta al rialzo.

Administrator

Oro instabile con i progressi Brexit e Guerra Commerciale

Administrator