TrendAndTrading.it

Crescita più lenta per l’economia svizzera

svizzera

SwissQuote: Il 2018 ha mostrato un incremento del PIL reale della Svizzera pari al 2,5%, un livello che non si vedeva dal 3% del 2010, e nonostante un lieve calo nel T3. Invece le prospettive per i prossimi mesi sono meno rosee………

By Vincent Mivelaz – SwissQuote


Continua, infatti, la flessione iniziata nella seconda metà del 2018.

Il barometro economico di febbraio è sceso, questo quinto calo consecutivo lo riporta nella fascia dell’aprile 2015, quando l’EUR viaggiava quasi sulla parità con il CHF, dopo la sospensione della soglia minima di cambio (1,20) da parte della Banca Nazionale Svizzera.

Stanno emergendo impulsi negativi nell’ambito manifatturiero. Altri settori sono sotto la media, a causa del deterioramento degli ordini e delle attività complessive.

L’economia dovrebbe rallentare nei prossimi mesi, il che dovrebbe riflettersi in utili societari più deboli nella prima metà del 2019, soprattutto nel manifatturiero e nelle costruzioni.

Attualmente a quota 1,1342, l’EUR/CHF dovrebbe rafforzarsi, dirigendosi verso 1,1390.

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

GBP sull’ottovolante ribassista

Administrator

Forex attesa sui mercati

Administrator

RBA: i dati avvalorano un taglio del tasso a dicembre

Administrator