TrendAndTrading.it
Image default

Dollaro Americano: nel breve periodo la tendenza del cross è positiva

TREND DI MEDIO: NEUTRALE
Si mostra neutrale il trend di medio del cambio euro/dollaro. Il 2013 infatti era iniziato con un repentino indebolimento della valuta a stelle e strisce, che ha fatto salire il tasso di cambio sino a quota 1.37 dei primi di febbraio……


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Nei successivi due mesi il cambio ha ritracciato del 10%, portandosi a 1.276. Tale livello rappresenta un supporto statico che ha frenato la caduta del cross più volte nel primo semestre del 2013. A partire da luglio l’apprezzamento dell’euro ha accompagnato le quotazioni sino in area 1.38 violando, anche se senza particolare convinzione, i massimi di medio periodo in area 1.37.
Con queste premesse lo scenario potrebbe mutare solo con la rottura di 1.35 o con la violazione di 1.40.
TREND DI BREVE: POSITIVO
Circoscrivendo l’analisi al breve periodo la tendenza del cross è invece positiva, sebbene in modo contenuto. Una volta toccato il minimo di breve a luglio in area 1.28 il tasso ha iniziato un trend positivo caratterizzato da volatilità progressivamente in calo, con crescite lente e ritracciamenti più repentini nonché sottolineati dall’RSI in ipercomprato. A partire da metà ottobre l’apprezzamento dell’euro è stato però più volte frenato da una resistenza statica di breve a quota 1.38, violata solo con le ombre delle candele giapponesi. Una decisa violazione di questo livello avrebbe come primo obiettivo la resistenza dinamica, ora transitante in area 1.40, parallela alla trendline positiva tracciabile a partire da luglio.

Fonte: RBS

Articoli Simili

Analisi dei principali Cross Valutari : EUR/USD Sorveglianza 1,1400

Administrator

Benetazzo: Le balene del bitcoin

Administrator

Analisi dei principali Cross Valutari : EUR/USD Target 1,1370

Administrator