TrendAndTrading.it

Dollaro Australiano : La fase neutrale valida da inizio 2012 sembra essersi definitivamente interrotta

AUSTRALIA - SYDNEY

TREND DI BREVE: NEGATIVO
Anche l’impostazione di breve termine, già negativa da inizio aprile, dopo che i corsi erano stati respinti dagli 0.82, è ribassista. Le quotazioni seguendo una trendline decisamente ripida, si sono infatti portate nel giro di due mesi in area 0.71 segnando un deprezzamento della valuta del 15%……..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


In tale quadro grafico il prossimo livello da monitorare saranno gli 0.70, su cui il cross aveva tovato valido supporto nel 2011. Se infatti da un lato la fase di debolezza generale potrebbe proseguire, non è escluso un momentaneo rimbalzo tecnico favorito dalla presenza degli oscillatori in ipervenduto. Il raggiungimento dell’area supportile potrebbe dunque offrire una conveniente opportunità d’acquisto.

 

TREND DI MEDIO: NEGATIVO
La fase neutrale valida da inizio 2012, che aveva già mostrato segni di indebolimento dall’autunno scorso registrando massimi-decrescenti, sembra essersi definitivamente interrotta a metà maggio con la rottura del rilevante supporto statico in area 0.76 che ha fatto precipitare le quotazioni a 0.71. A pesare sul crollo non sono però solo motivazioni di natura tecnica, ma anche cause di origine fondamentale: la riduzione dei tassi dello 0.25% operarata dalla RBA e i dati economici che hanno evidenziato una crescita inferiore alle attese. A ciò non mancano poi di sommarsi i negativi dati macro cinesi (crescita ed esportazioni) che influiscono sui corsi delle commodities di cui l’Australia è un primario esportatore. In tale contesto la caduta potrebbe non essere ancora terminata ed un ritorno in positivo, che nel medio periodo avrebbe come condizione minima la violazione della trendline negativa in transito poco sotto gli 0.8, appare per il momento assai improbabile.

 

 

Fonte: The Royal Bank of Scotland plc . Rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V. in alcune giurisdizioni.

Articoli Simili

EUR USD Si prevede 1,1055

Administrator

EUR USD La tendenza resta al rialzo

Administrator

EUR USD 1,1100 previsti Pivot point 1,1065

Administrator