TrendAndTrading.it
Image default

DT – FIB: I massimi di ieri potrebbero ora rappresentare la prima resistenza utile

Operatività su base grafica……….

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}


I massimi di ieri potrebbero ora rappresentare la prima resistenza utile per il mercato che, proprio tra 21515 e 21570 (il max più recente) ha formato una linea abbastanza compressa di massimi intraday. Per ora segnali di inversione su un potenziale doppio massimo non ce ne sono stati e, dunque, un’apertura sopra la resistenza potrebbe preludere alla continuazione rialzista ma, necessario (vista la condizione di trading range e bassissima volatilità del mercato nelle ultime due sedute)  sarà la conferma su timeframe inferiore. A massimi inviolati, invece, un’apertura sopra 21440 seguita dalla rottura sotto 21280 potrebbe definire proprio il primo segnale ribassista con primo obiettivo a 21100 circa.

Operatività su base statica.

Breve/brevissimo termine: 21440 ancora possibile spartiacque ed un’apertura sopra attiverebbe un supporto iniziale a 21350/360 circa; resistenze a 21650/720 e 21820/850 circa.

Medio termine: il fib ha raggiunto progressivamente tutti i target auspicati negli ultimi mesi, con particolare rilevanza per i livelli già ampiamente citati a 20300/20350, 20650/20700 e 21000/21050 punti. L’ultimo movimento rialzista, avvenuto con un forte gap-up, ha saltato di netto il valore di riferimento che si trovava a 19600 circa e che condizionava il mercato da qualche settimana, sia al rialzo che al ribasso e che richiamava con costanza i prezzi ogni qualvolta si allontanavano; al momento, invece, le quotazioni stanno stabilmente sopra 21030, ultimo dei livelli di cui sopra, area che fa da riferimento ogni volta che il mercato ritraccia intraday o nel brevissimo termine. L’ultima fase di range del mercato ha definito una fascia di prezzi compresa in circa 100 punti (20935/21035) e che per il momento sta catturando l’attenzione degli operatori di medio. Le condizioni affinché il mercato prosegua nella direzione rialzista sono tuttora realistiche e la tenuta dei valori indicati dovrebbe consentire, in futuro, il raggiungimento anche dell’obiettivo superiore valido a 22100/22400 punti circa; condizione utile alla causa, tuttavia, sarebbe la tenuta di 20350/20400 in caso di nuovi ritracciamenti del mercato nel breve termine, in caso contrario le quotazioni potrebbero tornare, almeno, a 19900 punti circa.

Operatività su base dinamica.

La resistenza potenziale indicata sui massimi di periodo ha fornito ancora una volta l’ostacolo utile per fermare il mercato nel suo nuovo tentativo di rottura rialzista. Per quanto riguarda il supporto: 21145/185 è un incrocio dinamico abbastanza interessante e, qualora il mercato dovesse romperlo e confermarlo in close serale, le possibilità che si attivi un sell-stop con obiettivo minimo a 20750/800 sarebbero elevate.

Trend presunto di breve/brevissimo termine: neutrale.

Volumi: flat e nessun segnale per la prossima seduta

 

Fonte: Dimensionetrading.com

Articoli Simili

FTSEMIB… 14 Dicembre 2018

Administrator

Future Ftsemib: prezzi a target, attendiamo nuovi segnali

Administrator

Future Ftsemib: raggiunto il primo target nel finale di seduta

Administrator