TrendAndTrading.it

DT- FIB: il mercato continua a muoversi a ridosso dei minimi dell’area di trading range

AEREO 1

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine) e analisi dei volumi intraday.

Oscillatori: situazione invariato con il MACD che prosegue la discesa ….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


rimanendo marginalmente sopra la linea dello zero mentre Stocastico e RSI mantengono la negatività dopo i rispettivi segnali di short (ad alto rischio per il RSI).

Volumi: condizione negativa. Nessuna novità per la prossima seduta.

Operatività su base grafica.

La compressione del mercato è sempre più evidente, in particolare nelle ultime cinque sedute nelle quali l’area di competenza dei movimenti intraday è limitata a circa 500 punti. Non cambia dunque la situazione generale: i valori di riferimento rimangono a 18550/18600 e a 19100/19150 punti ed una conferma in close al di fuori di uno dei due livelli potrebbe permettere una migliore direzionalità con obiettivo ribassista a 18000/18100 o, viceversa, 19600/16700 punti circa.

Operatività su base statica.

Anche oggi il mercato non ha toccato né i supporti né le resistenze principali di brevissimo termine: i livelli di resistenza principali rimangono, quindi, gli stessi visti nei giorni scorsi a 19120 e 19290 punti, mentre una nuova discesa sotto 18600 potrebbe favorire qualche nuovo affondo verso i successivi supporti (18300 e 18235 intermedi, 18000/18100 primario).

 

Operatività su base dinamica.

Il supporto principale si rileva ancora intorno ai 18500 punti circa, la prima resistenza di brevissimo termine a 18900/18950 punti circa (livello che, durante la seduta odierna, ha perfettamente respinto il mercato e, dunque, da verificare anche domani intraday e in close, qualora le quotazioni dovessero nuovamente spingersi sui/oltre i massimi odierni).

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato negativo da 18850 e prima resistenza a 19065.

Trend di breve termine: mercato negativo da 18880 e prima resistenza a 19070; si rileva ancora un supporto intermedio e di secondo grado a 18550/18600.

Ciclico-prezzi: il mercato continua a muoversi a ridosso dei minimi dell’area di trading range di periodo, tendenzialmente con una maggiore propensione alla neutralità/negatività, seppure in modo marginale e senza intensità. I tentativi di effettuare un affondo deciso dopo la prima chiusura sotto il precedente supporto indicato a 18875 si sono, infatti, rivelati solo dei falsi segnali, almeno fino ad ora; la nuova area di riferimento, dunque, si sposta tra 18500/18550 e 19050/19100 punti circa.

 

Fonte: Marco Benzoni – Dimensione Trading

Articoli Simili

Future EuroStoxx50 intraday: rivisti tutti i riferimenti

Administrator

Future Bund intraday: abbassato lo stop

Administrator

Future Dax intraday: in attesa di nuovi segnali

Administrator