TrendAndTrading.it

DT- FIB: il mercato continua a muoversi al’interno dell’area principale compresa tra 18875 e 19255 punti

25 CALENDARIO

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine) e analisi dei volumi intraday. Oscillatori: non ci sono novità particolari rispetto ai giorni scorsi, con il MACD sempre sopra la linea dello zero, inclinato negativamente

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


(dopo la risalita di ieri, la prima dopo undici giorni consecutivi di ribasso) e incrociato al ribasso con la sua media. Lo Stocastico e il RSI permangono in condizione di negatività: il primo in condizione di short a basso rischio, il secondo, invece, ad alto rischio (il fatto che continui a muoversi a ridosso della sua mediana, poco sopra o poco sotto evidenzia in parte l’attuale incertezza).

Volumi: condizione negativa. Il break sopra 19250 punti non si è verificato durante la secuta appena conclusa e la situazione dunque non muta, almeno per ora.

Operatività su base grafica.

L’area tra 18600/18700 e 19500 punti rimane il principale riferimento per il trading range in atto ormai da circa tre settimane; entrambi i livelli che delimitano l’area sono stati interessati per ben tre volte ciascuno dalle quotazioni e, dunque, una tale condizione lascia presumere che dovremmo essere abbastanza vicini alla ripresa della direzionalità di breve/brevissimo termine con potenziali obiettivi, già visti, in area 18000/18100 o, viceversa, in direzione di area 20000/20200. In aggiunta, ma solo per eventuali operazioni veloci, si sta mettendo in evidenza un’area limitata e interna a quella più importante descritta sopra, area che vede 18650/18700 e 19050/19090 come estremi di riferimento.

Operatività su base statica.

Anche oggi la resistenza indicata negli ultimissimi giorni a 19100/19150 ha tenuto e il mercato ha parzialmente ritracciato il rialzo della seduta precedente. L’eventuale rottura, durante la prossima seduta, della resistenza citata potrebbe favorire nuovi allunghi in direzione di area 19280/19300 punti almeno; al ribasso, invece, supporti a 18725/18735 (avvicinato molto oggi) o, eventualmente, a 18625 punti, da verificare per l’intraday su chiusura 30/60 minuti e per il daily, invece, non ancora operative per il break direzionale. Nessuna novità particolare: il recupero sopra 18900 ha favorito l’attesa continuazione verso area 19100/19150, immediatamente raggiunta in giornata. Per l’immediato, ancora 19100/19150 rimane la prima resistenza mentre la successiva si posiziona a 19290/19300 punti circa. Al ribasso, e solo per la prossima seduta, si identificano due supporti intermedi e indiretti a 18875 e 18725 punti circa.

 

Operatività su base dinamica.

Il supporto principale si rileva ancora a 18350 punti circa. Il supporto di brevissimo indicato a 18750/18800 continua a mostrare indecisione e viene affiancato, da ora, dall’intermedio a 18600/18650 punti circa.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato negativo da 18850 e prima resistenza a 19065.

Trend di breve termine: mercato negativo da 18880 e prima resistenza a 19220; si rileva un supporto intermedio e di secondo grado a 18450/18500, a ridosso dei minimi di brevissimo periodo.

Ciclico-prezzi: il mercato continua a muoversi al’interno dell’area principale compresa tra 18875 e 19255 punti, primi due livelli utili per la determinazione del prossimo trend direzionale di breve termine. La chiusura inferiore nelle ultime sedute, recuperata immediatamente, è un primo segnale e lascia intatte le possibilità di un affondo almeno in area 18300/18400, avvicinata ma non confermata. Prima resistenza sempre a 19050/19100 punti.

 

Fonte: Marco Benzoni – Dimensione Trading

Articoli Simili

Future EuroStoxx50 intraday: rivisti tutti i riferimenti

Administrator

Future Bund intraday: abbassato lo stop

Administrator

Future Dax intraday: in attesa di nuovi segnali

Administrator