TrendAndTrading.it
Image default

DT- FIB: Il mercato rimane in stallo nell’area 17800-18100 punti

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine) e analisi dei volumi intraday. Oscillatori: sempre positività per Stocastico (stop 17820) e RSI (in condizione di ipercomprato, stop cautelativo a 17800); positivo il MACD (stop cautelativo a 17750 punti) ma, ...

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


da osservare con attenzione nei prossimi giorni, è in formazione (non ancora confermata) una possibile divergenza negativa.

Volumi: la resistenza indicata tra 18070 e 18135 ha fermato il nuovo tentativo di allungo odierno e costringendo il mercato a chiudere all’interno della stessa (e limitata) area superiore. Per la prossima seduta il livello si sposta nell’area leggermente superiore 18135-18185 ed una sua rottura potrebbe confermare l’attuale trend rialzista dopo la pausa degli ultimi giorni. Il primo supporto rimane tra 17800 e 17850 continua a sostenere il mercato e rimarrà valido anche nei prossimi giorni

Operatività su base grafica.

Il mercato rimane in stallo nell’area 17800-18100 punti; per la prossima seduta la parte superiore (estensione accettabile fino a 18150/18180) potrebbe fare da resistenza (in caso di gap-up i valori andranno rivisti) mentre l’eventuale break down di 17800 potrebbe essere il primo segnale di allarme per una nuova fase di negatività di brevissimo termine.

Operatività su base statica.

Il mercato rimane positivo e sopra l’ultimo obiettivo raggiunto negli ultimi giorni a 18010; prossimo target, in caso di continuazione, in area 18150/18200 almeno, sfiorato oggi, mentre il primo supporto utile rimane ancora in area 17700 punti.

 

Operatività su base dinamica.

Il mercato continua la sua positività, seppure con il rischio di un possibile ipercomprato di breve termine (nelle ultime sedute ha cominciato a scaricare gli indicatori di brevissimo termine) mentre il primo supporto di primo grado rimane, al momento, lontano dai prezzi di chiusura attuali (poco sopra 17000 punti). Sempre valido il supporto secondario e di brevissimo termine/intraday a 17900/17950 punti circa la cui rottura potrebbe ridare coraggio ai venditori per obiettivo minimo a 17600 punti circa.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato positivo e primo supporto a 17880.

Trend di breve termine: mercato positivo e primo supporto a 17700.

Ciclico-prezzi: dopo aver raggiunto l’obiettivo superiore a 18000/18050 il mercato si è ora preso una pausa. Il primo supporto (indiretto e di ritorno) rimane sempre a 17700/17750 punti, mentre supporto principale (a sostegno dell’attuale trend di breve termine, validità in close) tra 17550 e 17600 punti circa.

 

Fonte: Marco Benzoni – Dimensione Trading

Articoli Simili

Future Dax: prezzi respinti finora dalle resistenze

Administrator

TL: Future Eurostoxx: prezzi sul target, attendiamo nuovi segnali

Administrator

FTSEMIB… 09 Novembre 2018

Administrator