TrendAndTrading.it

DT – FIB: il mercato si muove a ridosso del successivo livello identificato nei giorni scorsi in area 21300 punti

orologio

Oscillatori: i tre indicatori in uso, RSI, MACD e Stocastico sono flat; RSI e Stocastico (nuovamente ipercomprato) al momento sono a rischio divergenza..….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

Volumi: posizione flat e un buy-stop a 21450 per la prossima seduta ma giudicata operazione alto rischio e, dunque, per il momento ignorata.

Money flow index: è short da area 20600, in linea con la conferma della divergenza ribassista in atto (posizione alto rischio).

Operatività su base grafica.

Come atteso, la rottura sotto i minimi intraday precedenti e la chiusura del gap in area 21000 punti circa ha creato i presupposti per una falsa rottura e le quotazioni sono rientrare quasi immediatamente, andando a recuperare e a rompere marginalmente i massimi precedenti. L’area principale rimane quella vista in precedenza tra 21000/21100 e 21250/21300 punti ma la formazione grafica singola appena realizzata impone, per ora, cautela.

Operatività su base statica.

Il derivato è ancora rialzista dall’area 19600/19700 per il breve/medio termine; i livelli per il breve termine rimangono quelli visti negli ultimi giorni: a 20250/20300 e 21450/21500 si rilevano supporto e prima resistenza utili, mentre il successivo supporto si identifica a 19800 punti circa.

Operatività su base dinamica.

Il mercato rimane sempre positivo da 18760 punti (e break di conferma sopra i 19000 punti) e mantiene intatto l’obiettivo principale rilevabile in area 21500/21700 punti almeno (in caso di allunghi estremi, nel breve termine, da valutare possibili escursioni in eccesso di rialzo a 22500/22700 punti); il supporto che durante le ultime sedute ha sostenuto il mercato nei tentativi di discesa si sposta in area 20800 punti circa. Al rialzo non si identificano valori sensibili se non per l’intraday e il brevissimo termine in area 21600/21700 punti.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: i prezzi rimangono sopra il precedente livello di resistenza (18860) e sopra il supporto a 20485 punti.

Trend di breve termine: i prezzi rimangono sopra il precedente livello di resistenza (18870) e sopra il nuovo supporto a 20485 punti.

Ciclico-prezzi: il mercato si muove a ridosso del successivo livello identificato nei giorni scorsi in area 21300 punti. Prossimi livelli sensibili rilevabili a 21800/21850 al rialzo e 20750/20850 al ribasso, entrambi solo intermedi (su richiesta di un lettore via mail, ricordo che l’entrata attuale rialzista è avvenuta su rottura del livello indicato nell’articolo di riferimento a 19435 punti).

Autore: Marco Benzoni

Fonte: dimensionetrading.com

Articoli Simili

Future EuroStoxx50 intraday: rivisti tutti i riferimenti

Administrator

Future Bund intraday: abbassato lo stop

Administrator

Future Dax intraday: in attesa di nuovi segnali

Administrator