TrendAndTrading.it

DT – FIB: Il mercato si sta muovendo secondo le aspettative: il break sopra area 15700 ha generato nuova spinta

libri

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine). Il mercato sta mantenendo le aspettative derivanti dalla conferma delle divergenze rialziste su MACD e Stocastico, oltre alla fase parzialmente positiva legata al rientro dall’ipervenduto del RSI, .…..

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine).

avvenuto in coincidenza con i minimi di periodo. I livelli di guardia rimangono quelli visti in precedenza (area 15250 punti circa) ed una eventuale chiusura sotto sui prezzi di mercato annullerebbe le potenzialità indicate.


Operatività su base grafica.

Condizione generale: nell’ultima seduta il derivato ha toccato con una certa precisione la parte superiore dell’area indicata nei giorni scorsi come possibile fascia di prezzi per il trading range di periodo, 15200 -15900 punti circa. Il primo tentativo intraday è culminato con un rientro delle quotazioni, in fase di chiusura, sotto i 15800 punti, sintomo che il livello è potenzialmente sensibile; per la prossima seduta la situazione non cambia e la mancata rottura rialzista (confermata) potrebbe creare una nuova discesa in direzione di area 15400/15450 punti circa.

Operatività su base statica.

Il mercato ha incrociato oggi la prima resistenza utile a 15900 punti, ritracciando nel finale di seduta; fino a che la stessa rimarrà inviolata (per la prossima seduta richiesta eventuale conferma in close) non si possono escludere ritorni in area 15650 ed eventualmente 15450 punti circa, livelli che negli ultimi giorni hanno trovato un certo consenso dagli operatori intraday e di brevissimo termine. Resistenza superiore sempre valida a 16250/16300 punti circa.


Operatività su base dinamica.

Il mercato si sta muovendo secondo le aspettative: il break sopra area 15700 ha generato nuova spinta e i prezzi si sono portati quasi chirurgicamente sulla seconda resistenza, di grado inferiore alla precedente, indicata a 15900 punti, area che ha fermato gli attacchi intaday dei compratori. In caso di nuovi ritacciamenti l’area da seguire sarà 15500/15550 in primis e 15350 punti circa come livello inferiore e principale; al rialzo la resistenza rimane quella attuale, almeno per la prossima seduta.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato neutrale, supporto a 15425 e prima resistenza a 15980 punti.

Trend di breve termine: mercato negativo, prima resistenza a 16000, supporto sempre a 15260 punti, per ora.

Ciclico-prezzi: il mercato sta provando a forza la prima resistenza di brevissimo termine a 15700 punti dopo la lateralità degli ultimi giorni. In caso di successo prima area di possibile difficoltà dovrebbe essere 16100/16150 punti, mentre il primo supporto, da oggi, si rileva in area 15400 punti circa.

 


DISCAIMER: Le indicazioni operative sopra riportate esprimono il parere personale di Marco Benzoni (dimensionetrading.com); i settaggi degli oscillatori/indicatori nonché i livelli indicati sono scelti dal sottoscritto secondo parametri personalmente giudicati idonei sulla base del momento e del mercato in questione e potrebbero non corrispondere ai parametri standard generalmente utilizzati dalla maggioranza dei traders. In aggiunta, alcuni degli indicatori/oscillatori utilizzati per il calcolo dei livelli sono di tipo proprietario.

Autore: Marco Benzoni

Fonte: dimensionetrading.com


 

Articoli Simili

Future EuroStoxx50 intraday: rivisti tutti i riferimenti

Administrator

Future Bund intraday: abbassato lo stop

Administrator

Future Dax intraday: in attesa di nuovi segnali

Administrator