TrendAndTrading.it
Image default

DT- FIB: in attesa della formazione di nuovi pivot

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine) e analisi dei volumi intraday. Oscillatori: il MACD è ora neutrale/negativo (rapporto rischio/rendimento superiore alla media) dopo la discesa sotto 19300 punti, lo Stocastico rimane neutrale così come il RSI….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Volumi: posizione sempre short da 19720 punti e stop confermato a 19800 (possibile un ulteriore aggiornamento in funzione dell’apertura prossima.

Operatività su base grafica.

Nessuna novità: rimango in attesa della formazione di nuovi pivot per formulare la prossima analisi. Volendo forzare l’analisi si potrebbe identificare l’area tra 18950 e 19650 come potenziale non-trending area: un break sopra la resistenza potrebbe favorire ulteriori allunghi mentre per il supporto andrebbe valutata l’eventuale rottura solo in close.

Operatività su base statica.

Il recupero odierno ha permesso l’atteso ritorno delle quotazioni in area 19600/19700, potenziale resistenza dalla quale è ripartito il ribasso intraday culminato sui minimi di periodo. Al momento, dunque, primo obiettivo  ribassista rimane sempre 18950/1900 seguito dall’obiettivo secondario a 18650/18700 punti, mentre 19600/19700 potrebbe ora lasciare il posto al livello superiore valido a 19900/19950 circa.  

Operatività su base dinamica.

Il mercato, dopo la rottura attesa sotto 19750, ha raggiunto immediatamente, in due sedute consecutive, i due obiettivi più immediati indicati a 19410/19420 e 19050/19100 punti circa (ribadito nella seduta odierna). Rimane dunque attivo il livello successivo, in caso di ripresa del ribasso, già identificato a 18920/18970 punti. Non ci sono ancora elementi per valutare potenziali resistenze di breve termine.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato negativo da 19770, prima resistenza a 19895 punti.

Trend di breve termine: mercato neutrale/negativo dopo il break di 19360 e prima resistenza a 19895 punti.

Ciclico-prezzi: il mercato rimane neutrale dopo la discesa sotto 19700 punti, come avvisato negli ultimi articoli e prepara un possibile cambiamento di tendenza. La chiusura, infatti, si è nuovamente attestata sotto il primo supporto utile identificato da tempo a 19600 punti circa; potenzialmente sarebbe entrato il segnale short con primo obiettivo naturale almeno a 18900/18950 punti ma, visto il gap della seduta in cui è scattato il segnale e la mancata e immediata continuazione nelle sedute successive, cautelativamente si potrebbe attendere un eventuale nuovo break down su un livello in formazione nei prossimi uno-due giorni. Prima resistenza in area 19700 punti circa.

Fonte: Marco Benzoni – Dimensione Trading

Articoli Simili

Future Dax: prezzi respinti finora dalle resistenze

Administrator

TL: Future Eurostoxx: prezzi sul target, attendiamo nuovi segnali

Administrator

FTSEMIB… 09 Novembre 2018

Administrator