TrendAndTrading.it

DT – FIB: L’apertura ancora sotto 15175 ha favorito maggiormente le vendite

libri

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine). Gli oscillatori rimangono anche oggi in condizione di negatività con livelli di guardia a 15335 (RSI) e 15300 (Stocastico); .…..

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


sial il MACD che il RSI stanno provando a costruire una divergenza positiva sui valori minimi attuali (valori dei due oscillatori marginalmente sopra i precedenti, dunque a rischio elevato e con maggiori probabilità di annullamento entro uno/due giorni, salvo perentorio rialzo nell’immediato), ma la situazione è ancora lontana da possibili conferme. In aggiunta: Stocastico in ipervenduto lieve, RSI ancora in area neutrale ma si sta dirigendo verso il limite dei 30 punti.


Operatività su base grafica. 

La debolezza del derivato sin dall’apertura ha condizionato negativamente gli operatori che, nonostante il tentativo iniziale e di metà giornata, si sono visti costretti a soccombere di fronte alle vendite pomeridiane. Il risultato è stato un agevole ritorno sui valori che costituiscono la base dell’attuale trading range (14900 – 15250 punti circa). Domani potrebbe essere l’occasione per una ripresa della direzionalità di brevissimo termine; in caso contrario, una chiusura ancora all’interno dell’area indicata potrebbe favorire lateralità più marcata anche nei prossimi giorni.

Operatività su base statica.

L’apertura ancora sotto 15175 ha favorito maggiormente le vendite, nonostante il range giornaliero sia rimasto contenuto nell’area di interesse di brevissimo termine; la continuazione ribassista potrebbe prevedere il raggiungimento di area 14600 circa, primo obiettivo dopo la tenuta di area 15900 e la conseguente rottura sotto 15450 e 15300 punti, mentre in caso di ripresa rialzista, al momento, prima resistenza di una certa importanza si rileva a 15420/15450 punti circa.  


Operatività su base dinamica.

Il mercato rimane indirizzato verso il prossimo obiettivo minimo già indicato a 14700/14800 punti almeno. In caso di rialzo anche nei prossimi giorni, quindi, le prime resistenze andranno verificate in area 15400 (indiretta e di ritorno), 15500/15550 (diretta di grado inferiore ma più recente) e 15750/15800 (principale, di breve-medio termine). In aggiunta, da oggi, si è creato un livello (intermedio) a 14930/14935 punti, da verificare domani in apertura e chiusura su timeframe inferiore (30 o, preferibilmente, 60 minuti), al fine di cogliere possibili conferme di continuazione verso i target indicati o, eventualmente, qualche segnale di potenziale inversione intraday e/o di brevissimo termine.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato negativo, resistenza a 15270 punti.

Trend di breve termine: mercato negativo, resistenza a 15470 punti.

Ciclico-prezzi: il mercato è tornato in area 14900, obiettivo minimo nonché livello sensibile che, in prima istanza, nei giorni scorsi ha creato i presupposti per un piccolo rimbalzo. La situazione potrebbe ripetersi ma in caso di conferma sotto il livello anche in open, la continuazione direzionale potrebbe concedere il raggiungimento del prossimo target rilevabile tra 14450 e 14550 punti circa. Prima resistenza, al momento, a 15365 (intermedia), successiva (principale) in area 15725/15820.

 


DISCAIMER: Le indicazioni operative sopra riportate esprimono il parere personale di Marco Benzoni (dimensionetrading.com); i settaggi degli oscillatori/indicatori nonché i livelli indicati sono scelti dal sottoscritto secondo parametri personalmente giudicati idonei sulla base del momento e del mercato in questione e potrebbero non corrispondere ai parametri standard generalmente utilizzati dalla maggioranza dei traders. In aggiunta, alcuni degli indicatori/oscillatori utilizzati per il calcolo dei livelli sono di tipo proprietario.

Autore: Marco Benzoni

Fonte: dimensionetrading.com


 

Articoli Simili

Future EuroStoxx50 intraday: rivisti tutti i riferimenti

Administrator

Future Bund intraday: abbassato lo stop

Administrator

Future Dax intraday: in attesa di nuovi segnali

Administrator