TrendAndTrading.it

DT- FIB: La situazione generale non cambia

libri

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine) e analisi dei volumi intraday.

Oscillatori: il MACD permane in condizione di neutralità sopra lo zero, mentre RSI e Stocastico continuano

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


a evidenziare la possibilità che si possa concretizzare una divergenza ribassista a breve (RSI ora con valori vicini alla conferma, Stocastico ancora lontano).

Volumi: il mercato rimane neutrale ma evidenzia la possibilità che una discesa anche sotto 18900/18950 possa creare nuove opportunità per i venditori di breve termine.

Operatività su base grafica.

La situazione generale non cambia: rimangono valide le due aree di possibile contenimento dei prezzi di breve e brevissimo periodo individuate in precedenza. La prima è più limitata ed è compresa tra 19060/19080 e 19500/19550 punti circa, la seconda, più interessante, si colloca tra l’ultimo minimo di ritracciamento di brevissimo termine a 18670 e area 19350/19400 punti circa. Entrambe sono state interessate dai valori di mercato proprio nelle ultimissime sedute (il range più contenuto su entrambi gli estremi, l’altro nella sua parte superiore) e, come atteso, la mancanza di chiusura oltre uno dei livelli ha impedito nuova direzionalità. Uscite confermate in chiusura potrebbero permettere al derivato una nuova discesa con primo obiettivo ribassista tra 18000 e 18200 o, viceversa, un nuovo rialzo in direzione di area 19850/19900.

Operatività su base statica.

Come anticipato nei precedenti articoli, 18875 e 19340/19370 sono i due livelli sensibili e da considerare con validità in close per scongiurare una fase di trading range di breve periodo (come in effetti sta facendo in questi giorni), ancora attesa qualora le quotazioni non riuscissero ad andare oltre.

 

Operatività su base dinamica.

Il supporto principale si rileva a  18000/18100 punti circa; il supporto di brevissimo termine è stato interessato dai minimi odierni ma la close è avvenuta proprio all’interno del range indicato tra 19100 e 19140, condizione che richiede, quindi, una nuova verifica nella prossima seduta.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato sempre neutrale a ridosso del supporto a 19100 punti.

Trend di breve termine: mercato sempre neutrale a ridosso del supporto a 19100 punti.

Ciclico-prezzi: il mercato si sta muovendo tra 18875 e 19255 punti, primi due livelli utili per la determinazione del prossimo trend direzionale di breve termine.

 

 
Fonte: Marco Benzoni – Dimensione Trading

Articoli Simili

Future EuroStoxx50 intraday: rivisti tutti i riferimenti

Administrator

Future Bund intraday: abbassato lo stop

Administrator

Future Dax intraday: in attesa di nuovi segnali

Administrator