TrendAndTrading.it
Image default

DT- FIB: mercato negativo dopo la conferma in open sotto il supporto

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine) e analisi dei volumi intraday. Oscillatori: il MACD è ora neutrale dopo la discesa sotto 19700 punti ed un’eventuale break sotto 19300 lo porterebbe in negativo, lo Stocastico rientra dall’ipercomprato (dal 31 dicembre) ….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


e torna neutrale mentre il RSI chiude la posizione long con la rottura di 19730 punti circa e comincia a evidenziare attività ribassista in atto anche se necessita di ulteriori conferme, indispensabili per evitare di incappare in falsi segnale con eccessiva frequenza

Volumi: oggi si è attuato il reverse short della posizione long precedente, con entrata a 19720 punti e stop iniziale a 20450 punti.

Operatività su base grafica.

Il derivato ha fallito per più sedute consecutive l’attacco all’area 20100 punti (validità in close di seduta), generando, inizialmente, una leggera pressione ribassista che, nella seduta odierna, ha trovato una maggiore determinazione. Il primo obiettivo indicato nei giorni scorsi tra 19300 e 19400 è dunque stato immediatamente raggiunto, per cui attendo la formazione di nuovi pivot per cercare di identificare nuovi supporti e resistenze di brevissimo termine.  

Operatività su base statica.

Il mercato oggi ha rotto al ribasso il supporto iniziale identificato a 19600/19620, proiettando le quotazioni in direzione del successivo livello valido, al momento, a 19250 punti circa. Per la prossima seduta, dunque, sarà da valutare l’area compresa tra questi  due livelli e, in base alla rottura o meno dei minimi intraday precedenti, verificarne la tenuta sia al rialzo che al ribasso, qualora toccati dalle quotazioni intraday.

 

Operatività su base dinamica.

La nuova rottura, attesa sotto 19750 a titolo di conferma, ha generato sufficiente debolezza per portare le quotazioni a toccare direttamente il primo obiettivo di brevissimo termine e rilevabile a 19410/19420 punti; l’eventuale apertura sotto questi valori potrebbe favorire ulteriori discese a 19050/19100 ed eventualmente a 18920/18970 punti circa.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato negativo dopo la conferma in open sotto il supporto indicato a 19900 punti e la rottura di area 19800. Prima resistenza a 20115 punti.

Trend di breve termine: mercato neutrale e close sotto il supporto a 19810 punti.

Ciclico-prezzi: il mercato torna neutrale dopo la discesa sotto 19700 punti, come avvisato negli ultimi articoli e prepara un possibile cambiamento di tendenza. La chiusura, infatti, avviene sotto il primo supporto utile identificato a 19600 punti circa e, dunque, la prossima seduta andrà valutata sia in apertura che per quanto riguarda la capacità o meno di proseguire sotto i minimi odierni (in caso di gap down la posizione del mercato andrà vista su base 30/60 minuti.

 

Fonte: Marco Benzoni – Dimensione Trading

Articoli Simili

Future Dax: prezzi respinti finora dalle resistenze

Administrator

TL: Future Eurostoxx: prezzi sul target, attendiamo nuovi segnali

Administrator

FTSEMIB… 09 Novembre 2018

Administrator