Futures

DT- FIB: mercato negativo/neutrale con prima resistenza a 17075 punti

libri

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine) e analisi dei volumi intraday.

Oscillatori: il RSI, pur rimanendo in condizione neutrale, prospetta un possibile cambiamento della sua condizione qualora il mercato riuscisse a confermarsi al rialzo

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


anche nei prossimi 1-2 giorni, mentre ancora nessun segnale particolare giunge dal MACD. Per quanto riguarda lo Stocastico, il rientro dall’ipervenduto lieve lascia ancora spazio, fermo restando quanto riportato sopra, in caso di tenuta del supporto e di recupero oltre 17100, per un possibile nuovo rialzo di breve periodo.

Volumi: La chiusura delle ultime due sedute sopra 16700 e la rottura di 16950 circa indica che l’eventuale rottura anche sopra 17100/17150 potrebbe risolversi in un nuovo allungo in direzione dei 17500 punti circa.


Operatività su base grafica.

Il mercato, ormai da parecchie sedute, rimane all’interno dell’area di trading range compresa tra 16500 e 17100 punti; una fuoriuscita (confermata) da uno dei due livelli potrebbe permettere nuova direzionalità al rialzo verso 17500/17600 o, viceversa, al ribasso in direzione dei 16000 punti circa. Possibile, dunque, che la prolungata compressione possa preludere a un deciso e veloce movimento direzionale di breve/brevissimo termine.

Operatività su base statica.

Il mercato ha chiuso sopra 16960/16970 (prima resistenza di brevissimo termine) ed una eventuale nuova conferma durante la prossima seduta potrebbe favorire la continuazione del recupero verso i due obiettivi principali posti a 17250 e 17450 punti circa. Primo supporto, indiretto, a 16750/16800 punti.

Operatività su base dinamica.

Il mercato è riuscito a chiudere sopra la prima resistenza indicata a 16950 punti circa e una nuova eventuale rottura dei massimi intraday precedenti (in caso di gap servirà nuova conferma intraday) potrebbe aprire spazi rialzisti in direzione di area 17300/17400 punti almeno.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato negativo/neutrale con prima resistenza a 17075 punti.

Trend di breve termine: negativo e prima resistenza a 17050/17100 punti.

Ciclico-prezzi: il mercato rimane negativo ma, in caso di salita sopra area 17100 nelle prossime sedute, la condizione generale diventerebbe almeno neutrale in attesa di conferme per l’eventuale nuova positività di periodo. La prima resistenza si colloca a 17200/17250.

Fonte: Marco Benzoni – Dimensione Trading

Related posts

DT – FIB: Rotta l’area di resistenza a 17130-17200

Administrator

DT – FIB: L’ultima fase di range del mercato ha definito una fascia di prezzi compresa in circa 100 punti

Administrator

DT – FIB: anche nell’ultima seduta la trend-line di resistenza ha fermato il rialzo intraday

Administrator