TrendAndTrading.it
Image default

DT- FIB: primo supporto a 19785 punti

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine) e analisi dei volumi intraday; Oscillatori: il MACD è positivo da 18500 con stop cautelativo sotto 19700 punti, lo Stocastico (in ipercomprato lieve dal 31 dicembre) da 19000 punti con stop…

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


cautelativo sotto 19600/19650 punti e il RSI da 18850 punti con stop a 19730 punti circa.
Volumi: condizione positiva da 18700 con stop della posizione in caso di ritorno sotto 19720 punti.

Operatività su base grafica.
Il derivato si è mosso in laterale all’interno del nuovo range identificati nelle ultimissime sedute, di brevissimo termine e valido tra 19740 e 20100 punti, evidenziando oggi una evidente contrazione dei volumi e della volatilità, complice la chiusura dei principali mercati USA; comunque, una conferma oltre uno dei due valori potrebbe creare nuova direzionalità rialzista verso i 20400/20450 o ribassista (richiesta conferma in close di seduta) verso area 20350/20400, ultimo minimo rilevabile sul daily.

Operatività su base statica.
Il mercato è sempre positivo dopo aver sfiorato il target successivo già indicato a 20150/2000 punti. Primo supporto, indiretto, rimane a 19500/19600 punti.

Operatività su base dinamica.

Oggi il derivato ha tenuto il primo supporto utile e identificato tra 18840 e 18880, sfiorandolo nella prima fase di contrattazioni (minimi intraday a 19895); il ritorno sopra i 20000 punti potrebbe ridare forza e far salire ulteriormente le quotazioni a 20150/20200 punti almeno o, in caso di maggiore forza, anche in direzione dei 20300/20400 punti. Meglio, comunque, che l’apertura della prossima seduta sia in conferma di tale forza, pena la possibilità che si realizzi un picco di prezzo di brevissimo termine proprio tra 20000 e 20100 punti. Il supporto suddetto, da ora, si sposta tra 19950 e 19990 punti ed una sua rottura potrebbe inficiare quanto di positivo prospettato sopra, almeno per la seduta.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato che si mantiene positivo da 18550 punti, primo supporto a 19785 punti.

Trend di breve termine: mercato che si mantiene positivo da 18900 punti, primo supporto a 19785 punti.

Ciclico-prezzi: il break sopra 18300 punti (prima resistenza utile dopo il minimo a 17750 punti) realizzato il giorno 20 dicembre ha permesso il cambiamento della tendenza da negativa a positiva. In questi giorni il mercato ha raggiunto anche il terzo obiettivo (dopo 18900 e 19400) indicato da tempo tra 19000 e 20000 punti, area a ridosso della quale si è fermato nelle ultime tre seduta. Obiettivo rialzista successivo rilevabile a 20400/20500, primo supporto utile a 19300/19400 punti circa.

Fonte: Marco Benzoni – Dimensione Trading

Articoli Simili

Future Dax: prezzi respinti finora dalle resistenze

Administrator

TL: Future Eurostoxx: prezzi sul target, attendiamo nuovi segnali

Administrator

FTSEMIB… 09 Novembre 2018

Administrator