TrendAndTrading.it

DT – FIB: Raggiunto anche il target inferiore a 15350 punti

libri

Condizione generale degli oscillatori (breve e brevissimo termine).

Tutti e tre gli oscillatori rimangono in condizione neutrale (RSI, MACD e Stocastico), senza alcuna indicazione aggiuntiva per la prossima seduta..…..

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


 

Operatività su base grafica.

Le quotazioni hanno ceduto, in mattinata, anche il supporto a 15400/15450 punti, proiettando il mercato sul livello inferiore indicato, nel precedente articolo, tra 15250 e 15300 punti circa (minimi intraday a 15290). Il rimbalzo che ne è scaturito ha riportato i prezzi su valori intermedi ma il controllo è rimasto saldamente in mano ai venditori e la chiusura è avvenuta a ridosso del minimo stesso. Nessuna particolare indicazione: la conferma della debolezza dovrebbe concedere ulteriore spazio di discesa ma sempre, come primo obiettivo, nell’area ritenuta sensibile anche nella precedente analisi, a ridosso dunque di 15250/15270 punti circa (validità principalmente in close) e, dunque, marginalmente sotto il minimo di oggi; in caso di nuova salita sopra area 15600, invece, potrebbero giungere nuovi segnali di positività per il breve termine.

Operatività su base statica.

Raggiunto anche il target inferiore a 15350 punti circa, confermato anche in close di seduta; domani, un’eventuale apertura tra la close ed i minimi, qualora seguita dal break dei minimi stessi, potrebbe creare le condizioni per un nuovo obiettivo a 15100/15150 punti almeno. In caso contrario primo ostacolo al rialzo potrebbe essere tra 15500 e i massimi odierni, con stop sopra area 15600 punti. In aggiunta, da valutare solo su rispetto dei parametri di open/close: un’apertura sopra la chiusura odierna seguita dalla chiusura sopra 15370 potrebbe favorire, nell’immediato futuro, nuovi recuperi o, al limite, lateralità su tenuta dei livelli stessi.


Operatività su base dinamica.

Nessuna novità: break rialzista ancora rimandato e, dunque, sempre mancante delle dovute conferme e primo supporto, ma solo indiretto, ancora a 15250 punti circa, solo sfiorato nella seduta odierna.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.

Trend grafico di brevissimo termine: mercato positivo, supporto a 15150 circa.

Trend di breve termine: mercato positivo, supporto a 15150.

Ciclico-prezzi: raggiunto il primo obiettivo a 15750/15800 punti, il mercato sta ora prendendosi una pausa di riflessione. Il primo livello che potrebbe supportarlo in caso di nuove discese potrebbe essere 15250/15260 circa (validità in close), precedente massimo interlocutorio.

 


DISCAIMER: Le indicazioni operative sopra riportate esprimono il parere personale di Marco Benzoni (dimensionetrading.com); i settaggi degli oscillatori/indicatori nonché i livelli indicati sono scelti dal sottoscritto secondo parametri personalmente giudicati idonei sulla base del momento e del mercato in questione e potrebbero non corrispondere ai parametri standard generalmente utilizzati dalla maggioranza dei traders. In aggiunta, alcuni degli indicatori/oscillatori utilizzati per il calcolo dei livelli sono di tipo proprietario.

Autore: Marco Benzoni

Fonte: dimensionetrading.com


 

Articoli Simili

Future FtseMib intraday: raggiunti gli obiettivi

Administrator

Future FtseMib intraday: abbassato lo stop

Administrator

GBP/USD, raggiunto il target ribassista

Administrator