TrendAndTrading.it

DT: Ftse MIB40 index: daily report per il giorno 16 ottobre

Operatività su base grafica……….

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter giornaliera gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

 

Area 22300/320 – 22550/580 continua a determinare il trading range di brevissimo termine  condiziona i movimenti intraday del mercato; per la prossima seduta occorrerà valutare sia l’apertura dell’indice che eventuali rotture confermate almeno su timeframe orario e continuazione perché la situazione attuale vede due possibilità principali, entrambe con potenzialità realistiche nonostante contrarie l’una rispetto all’altra: un break deciso sopra la resistenza dopo un’apertura preferibilmente sotto 22398 o, almeno (rischio superiore alla media) sotto 22413 o, viceversa, la conferma del più classico dei pattern di continuazione (1-2-3 ribassista) con rottura del minimo di brevissimo termine. Obiettivi minimi: al rialzo 22770/800 e, al ribasso, 22050/090 circa.

Operatività su base statica.

Breve/brevissimo termine: il mercato ha una prima resistenza a 22540, centrata perfettamente durante le ultimissime sedute; una sua rottura risolutiva (confermata) potrebbe favorire allunghi verso 22660/750 e 22760/780. Al ribasso, il supporto iniziale indicato a 22367 è stato centrato più volte e ha sempre sostenuto il mercato, almeno fino ad ora; livello inferiore interessante, a 22063 circa.

Medio termine: la rottura anche sopra 22050 sta confermando la positività del mercato che ha raggiunto e superato anche il successivo target a 22400; i prossimi obbiettivi, in caso di continuazione, potrebbero essere a 22700 (ormai vicino) e 23300/23400 circa, mentre rimane ambizioso quello posto a 24000/24050 circa, I primi supporti utili si rilevano ora a 22200 (validità principalmente su close settimanale) e 22000 punti circa; in caso di ritracciamenti più corposi, possibili entrate long sulla debolezza tra 21300 e 21400 punti circa.

Operatività su base dinamica.

Il supporto attivo a 22350 punti è stato centrato con precisione durante l’ultima seduta, ancora attivo nell’area 22330/380 circa (importante, in caso di break out, valutare prima il livello di apertura del mercato).

Trend presunto di breve/brevissimo termine: possibile che una discesa sotto area 22200 circa possa far girare in negativo il trend di brevissimo termine mentre a 21975 rimane ancora attivo il supporto di riferimento per il breve termine. Salite, ora, sopra 22620/630 potrebbero ridare forza alla precedente tendenza rialzista.

 

Fonte: Dimensionetrading.com

Articoli Simili

DAX Tendenza al rialzo sopra 12835,00

Administrator

DAX Consolidamento. Pivot point 12730,00

Administrator

DOW JONES breve e medio lungo periodo 18 Ottobre 2019

Administrator