TrendAndTrading.it
Image default

Esplode la domanda di oro fisico in Cina

Il prezzo dell’oro è ritornato al minimo di ieri di $1315 all’oncia durante le compravendite di martedì mattina a Londra, scivolando mentre i mercati azionari mondiali e i prezzi delle materie prime andavano ugualmente in ribasso. ……

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Analisi a cura di BullionVault


Il Dollaro ha esteso il proprio rally sul mercato del Forex, riportando l’Euro ai minimi di una settimana al di sotto dei £1,3450.
 
Tale movimento ha portato il prezzo dell’oro in Euro ad attorno i €975 all’oncia, circa il 4% in meno rispetto al massimo della scorsa settimana registrato giovedì.
 
I principali bond governativi sono saliti, nel frattempo, portando in ribasso i rendimenti dei Treasuries decennali, al minimo di 6 settimane a 2,68%.
 
I prezzi dell’argento sono stati più volatili di quelli dell’oro, muovendosi del 2% da un massimo di $22,02 all’oncia, toccato durante le compravendite di apertura del mercato asiatico.
 
“Nonostante i continui flussi in uscita degli ETF” si legge in una nota di oggi di Commerzbank, “la domanda di oro fisico dall’Asia potrebbe offrire supporto al prezzo.”
 
In previsione delle vacanze legate alla Golden Week in Cina, che inizia ufficialmente il prossimo martedì, “gli acquirenti d’oro potrebbero avvantaggiarsi del prezzo più basso per rifornirsi” dice Commerzbank.
 
Tradizionamente il mercato più ampio per comprare oro, “l’India quest’anno sarà probabilmente eclissata dalla domanda da parte della Cina” scrive Robin Bhar di SocGen in una nota divulgata oggi, “probabilmente la Cina supererà l’India di 100 tonnellate, se si prendono in considerazione tutti i settori.”
 
“Parte della ragione è l’esplosione della domanda in Cina.”
 
L’acquisto di oro in concomitanza con il ribasso del prezzo nel mercato numero uno attuale, ovvero l’India, dovrebbe incoraggiare una certa quantità di importazioni, secondo quanto commenta Commerzbank, dopo una crisi lunga un’estate.
 
“La stagione dei festival religiosi e dei matrimoni è dietro l’angolo. Questo picco della domanda d’oro dovrebbe essere ancora più positivo quest’anno grazie a un buon monsone e precludere ulteriori cali del prezzo dell’oro.”
 
A causa di una certa confusione sulle nuove regole di importazione dell’oro, secondo cui il 20% deve essere esportato nuovamente, la mancanza di materiale ha causato un crollo del 60% del valore delle esportazioni di gioielli negli ultimi 5 mesi rispetto al periodo aprile-agosto del 2012, secondo quanto riportato oggi dalla Gems & Jewellery Export Promotion Council.
 
Il più importante esportatore di gioielli d’oro al mondo, l’India ha visto un leggero miglioramento delle vendite durante il mese di agosto rispetto al mese precedente.
 
In questo momento però, “il problema sta diventando il reperimento del materiale grezzo anche se ci sono degli ordini di esportazione” scrive Reuters, citando un commento dell’azienda di esportazione Kama Schachter.
 
Tornando alla Cina, “la maggior parte dei gioiellieri hanno già riempito gli stock in previsione della Golden Week” scrive Bloomberg citando Wang Xiaoli di CITICS Futures Co, parte dell’azienda di brokeraggio più importante in Cina.
 
Eppure “gli acquisti di oro fisico sono stabili quando i prezzi scendono.”

 

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

Oro e Argento : ORO ($) Posizioni lunghe sopra 1222,00

Administrator

Petrolio : Posizioni lunghe sopra 54,00

Administrator

Petrolio : Pivot point (livello di invalidazione): 55,00

Administrator