TrendAndTrading.it

Gann: Indici ComitAll-ShareMib Fut. – Girati al Rialzo

salita

BREVE PERIODO

La scadenza dei potenti Fattori Tempo il 9-13 e il 16-20 Luglio 2012 ha rappresentato il timing più importante del Luglio 2012 – nonostante anche la settimana di minimo annuale del 23-27 Luglio sia sotto oggetto di setup dal top del Marzo 2012 – mese di enorme importanza temporale….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Maurizio Masetti – Gann’sWorld


E la formazione del fenomeno dell’Empty Psychological ha sancito il Key Reversal Rialzista grazie alla rottura al rialzo lo scorso Agosto di 762 di Comit e dunque dei setup temporali accreditati per svolta positiva di periodo. Tale evento ha quindi permesso all’All-Share di riconquistare l’angolo weekly 1X4 dal bottom 1992 attualmente a 16.120 si cui l’indice ha costruito il nuovo pavimento negli ultimi tre mesi del 2012, in vista del giro al Rialzo degli Swing Chart Quarterly e Yearly.

Comit Weekly 0111.1dGli ultimi setup weekly scaduti il 21-25 Gennaio e il 28 Gennaio-1 Febbraio con P\T 960 di Comit ha visto il raggiungimento prossimo del Pivot temporale di Comit di 960 e l’outside ribassista registrato la scorsa settimana giustifica il primo segnale di vendita dell’anno. La circostanza che gli obiettivi mensili di derivato di 19.000\19.260 appartengano al prossimo setup temporale dell’11-15 Febbraio 2013, non esclude un consolidamento della tendenza rialzista di due settimane in sostituzione del primo segnale di vendita operativo alla rottura di 18.020 di All-Share e 17.025 di derivato con conseguente ribasso fino a 15.900\16.500 all’11-15 Febbraio.

Il forte magnetismo dell’angolo di All-Share dal bottom 1995 di magnitudine 18.500 può dunque contribuire a favorire una dinamica congestionata sopra 17.100 di derivato e ritestare il top 950 di Comit – trattasi dell’angolo 1X1 dal top 2007 – in estensione positiva\laterale fino al setup dell’11-15 Febbraio.

MEDIO PERIODO

L’uscita rialzista nel 2013 dal setup yearly 2012 e la chiusura positiva annuale del 2012 sopra 15.850 di All-Share, suggerita dai setup di chiusura del 2011, ha confermato quanto scritto e atteso nell’ultimo articolo del 6 Settembre scorso: “Il pivot di 15.850 di All-Share rappresenta il livello naturale di attrazione dell’indice fino alla fine dell’anno poichè trattasi della chiusura del 2011 il cui è scaduto un importantissimo setup di Chiusura il 30 Dicembre 2011 che suggerisce una chiusura pari o superiore a fine 2012. Si avvicina dunque il giro al Rialzo dello Swing Chart Quarterly che avverrà a rottura di 17.050 di All-Share e 855 di indice Comit così come si assisterà nel 2013 al giro al Rialzo dello Swing Chart Yearly dopo cinque anni di fortissima campagna ribassista, grazie al quale sarà interrotta la tendenza negativa di Lungo Periodo che tuttavia rimarrà intatta fino al 2014”.

FTSE Mib Quarterly 0111.3dIl bottom del Luglio 2012 di 13.345 di All-Share e 691 di Comit e l’uscita al rialzo in Agosto dal forte setup di Luglio e dal Quadrato Naturale di 60 Mesi scaduto nel Maggio 2012, avvalorando il recupero degli angoli chiave in Giugno di 15.200 e 14.000\14.400 di derivato, ha aperto come noto una finestra temporale di ripresa in Luglio\Agosto operativa al superamento dei pivot di 15.900 di All-Share e 795 di Comit, segnando la terza Svolta Rialzista dopo i precedenti setup temporali di bottom di Settembre e Novembre 2011. Il ritorno dell’ All-Share e del Comit nell’Agosto 2012 rispettivamente sopra 15.900 e 795 ha decretato dunque un nuovo Key Reversal Rialzista dopo quelli identificati dai setup chiave di Settembre e Novembre 2011 e l’uscita in Settembre dal forte setup di Comit di Agosto sopra 825 e 16.240 di All-Share ha sancito il Change of Trend del Mercato Italiano fino ai successivi setup di Novembre\Dicembre 2012.

Si comprende adesso come il periodo temporale più importante del 2012 di Maggio-Agosto 2012 abbia coinciso con l’attesa formazione di un importante pavimento-bottom degli indici italiani, sebbene in un contesto di prezzo gravissimo vista l’entrata del Comit nella Zona Depressiva, prima volta dalla nascita dell’indice azionario del 1973, in grado di generare un Cambio di Trend dopo 62 mesi di campagna ribassista. Altri fattori hanno lavorato a tal fine, come il cono angolare di All-Share di 13.500\15.200 e il rimanere agganciato all’angolo “0” di 15.860, in sinergia con i Fattori Temporali chiave del Maggio 2012 e del Luglio\Agosto 2012, il tutto il linea con il Master 20 Forecasting Chart che anticipava una ritrovata spinta rialzista tuttora in corso destinata ad azzerare il periodo correttivo dal top del Marzo 2012 al bottom di Luglio e far uscire l’indice Comit dal primo devastante assaggio della Zona Depressiva.

Il superamento nel Gennaio 2013 di 912 di Comit e 18.174 di All-Share ha quindi confermato tale aspettativa e l’ultimo segnale di acquisto fornito dal bottom del Novembre 2012 di 803 di Comit e 15.709 di All-Share ha ulteriormente contribuito all’atteso scenario positivo giustificando i nuovi massimi in Gennaio fino a 950 di Comit e 18.942 di All-Share. La scadenza in Gennaio\Febbraio 2013 dei primi Fattori Temporali mensili suggeriscono lo stop della tendenza rialzista a 17.900\19.200 di derivato, 18.900\19.700 di All-Share e 960\1.009 di Comit in attesa della chiusura di Febbraio 2013.

LUNGO PERIODO

In merito alla situazione di lungo periodo si riporta quanto scritto nella Supply & Demand Letter FTSE Mib-FTSE Italia All-Share- Comit del 2 Gennaio 2013: “Il quadro annuale rimane caratterizzato dai setup yearly di riferimento del 2009-2011 di indice Comit … del 2011 sull’All-Share … e del 2012 sul derivato italiano FTSE Mib – Top 2007 – con mantenimento di tendenza negativa fino al 2012 e formazione di Doppio minimo nel 2009 e 2012 rispettivamente a 13.471\655 e 13.345\691 di All-Share\Comit. I cinque setup annuali di chiusura scaduti nel 2011 hanno confermato la chiusura positiva del 2012 sopra 15.850\805 di All-Share\Comit dopo cinque anni trend ribassista e giustificando nel 2013 l’aspettativa di uscita rialzista dal setup 2012 con obiettivo 19.680 di All-Share e 960 di Comit e fino agli angoli annuali tendenziali 1992\1977 di 1.027\1.152. Dunque, dopo cinque anni di Swing Chart Yearly girato al ribasso nel 2013 è atteso il giro al rialzo nonostante l’All-Share presenti gli angoli annuali dai Tops 2000-2007 a 18.950\20.180 in grado di limitare le potenzialità rialziste comunque garantite visto il P\T di 19.680 del doppio setup yearly di All-Share in scadenza nel 2013. Quanto alla possibilità di esaurimento della tendenza negativa dopo 5 anni di dinamica ribassista con ripresa di positività fino al 2014, quindi prima del triplo setup di Comit del 2014 (P\T 350\1.250) – il segnale di conferma sarà dato soltanto dalla perforazione al rialzo del setup di bottom 2009 di 1.190 evento MAI ACCADUTO negli ultimi tre anni – dipenderà da come si evolverà il mercato nel primo trimestre del 2013.

Ricordiamo come la chiusura del 2011 di Comit al di sotto dell’angolo 1X2 e “0”  dal 1977 e dal 1992 di 1.140\1.087 e 960 abbia avvalorato nel 2012 la prosecuzione del trend negativo con obiettivo di derivato raggiunto di 12.200\10.100 – bottom 2012 12.211 – circostanza che rafforza la sovrapposizione del periodo 2008-2012 con i cicli del 1974-1977 e 1961-1965 da cui è seguita la svolta rialzista. Master 20 Comit.011122xE il fortissimo supporto e P\T angolare “0” di 760 di Comit del 2012 – bottom 691 – contribuisce alla SVOLTA RIALZISTA nel 2013 anche solo di un anno. Ma fino a quando il top di 1.190 rimarrà inviolato l’aspettativa rialzista nel 2013 non annulla lo scenario negativo di lungo fino al 2014 – semmai si delinea un periodo di due anni di dinamica positiva sopra il bottom 2012 ma sotto o in prossimità del top 2009 – con nuova onda ribassista fino ai setup del 2016\2017 in presenza di due anni positivi con Top nel 2014 – P\T 1.250 di Comit”.

In definitiva, le potenzialità rialziste del mercato italiano nel 2013 oltre gli obiettivi naturali attesi di 19.680\20.200 di All-Share, 960\1.027 di Comit e 19.200 di derivato, fino a 1.152 di Comit dipenderà dalla chiusura di Febbraio 2013 (P\T: 1.009 di Comit) e dal raggiungimento o meno entro il primo trimestre degli obiettivi naturali – con possibile chiusura negativa – da cui si determinerà l’evoluzione degli indici italiani fino al trimestre Luglio-Settembre 2013 (P\T:19.680) – Agosto 2013 -.

 

Articoli Simili

GOLD 18 Settembre 2019

Administrator

DAX Pivot point (livello di invalidazione): 12449,00

Administrator

EUROSTOXX 50 17 Settembre 2019

Administrator