TrendAndTrading.it
Image default

GB: 20/01 Panoramica dei mercati finanziari e occasioni di trading

Settimana a due velocità sui mercati finanziari: mentre in America gli indici hanno tirato il fiato, il Ftse e il Dax hanno chiuso in positivo.

La parte del leone l’ha fatta il nostro Ftse Mib che continua a salire in verticale con un’ottima “forza relativa”…….


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Gabriele Bellelli – Trader e Consulente Finanziario Indipendente


L’immagine sottostante illustra l’andamento dei prezzi dell’indice Ftse Mib.

Possiamo osservare la salita verticale che accompagna dalla metà dello scorso dicembre il nostro indice senza alcuna correzione degna di nota.

La tendenza di fondo resta quindi al rialzo ed al momento ogni correzione è ancora da intendere come un’occasione di acquisto.

Nel brevissimo l’indice è parecchio tirato ed i 3 “gap up” aperti lo testimoniamo.

A livello operativo negli ultimi tre giorni le quotazioni dell’indice Ftse sono incastonate all’interno di una congestione stretta con supporto a 19.796 punti e resistenza a 20.071 punti.

Solo la rottura di uno dei due livelli operativi fornirà nuovamente spunti operativi:

– in caso di rottura del supporto è possibile aprire posizioni short con ottica intraday o cmq mordi e fuggi

– in caso di rottura della resistenza è possibile assistere ad un nuovo allungo del nostro mercato

ftse18114

Dax : tendenza di fondo sempre al rialzo.

dax18114

S&P 500: tendenza di fondo al rialzo ma il breve periodo è in congestione laterale sui massimi.

Non dimentichiamo che in America è tempo di trimestrali…

sp50018114

Dow Jones: tendenza di fondo al rialzo ma correzione secondaria di breve periodo in atto.

dowjones18114

Il settore caldo del momento è indubbiamente quello dei bancari.

Negli ultimi giorni hanno tirato un pò il freno e sulla correzione di pull back l’acquisto è d’obbligo.

I titoli con la migliore impostazione sia dal punto di vista grafico che della “forza relativa” sono Azimut ed Ubi banca ma è l’intero settore ad essere in forma e in grande spolvero.

Azimut

azimut18114

Ubi banca

ubi18114

 Molto positiva però anche la tendenza di Mediobanca e banco Popolare.

A fianco delle banche, i fari degli operatori sono puntati su Fiat e Telecom che credo abbiano ancora margine per salire.

Personalmente sono ottimista e positivo su entrambi i titoli e credo che su debolezza siano sempre delle prede da mettere in portafoglio.

Fiat

fiat18114

Telecom Italia

telecom18114

Tra i singoli titoli:

Yoox: tendenza sempre al rialzo anche se la ripartenza tarda ad arrivare.

La mia impressione è che abbia perso un pò di smalto e di appeal.

In ogni caso se riparte al rialzo, il buy ( con stop rigoroso sotto i minimi ) è d’obbligo.

yoox18114

Finmeccanica: in settimana ha confermato di avere invertito la tendenza che adesso si presenta rialzista di medio periodo, come illustrato nel sottostante grafico su base settimanale.

Appena effettuerà il pull back sarà da mettere in portafoglio.

finmeccanica18114

Sempre in congestione invece Stm.

Solo la rottura della resistenza in area 6 euro darebbe una spinta rialzista al titolo.

stm18114

Ultimamente sto ricevendo numerose email in cui mi si chiede di Luxottica

Approfitto della panoramica settimana per riportare pubblicamente il mio pensiero su questo titolo.

Minimi e massimi contemporaneamente decrescenti identificano in modo univoco una tendenza al ribasso, come risulta evidente nel grafico sottostante.

Anche la forza relativa ( linea rossa in fondo al grafico )è impostata al ribasso a dimostrare la particolare debolezza del titoli nei confronti dell’intero mercato.

Dal punto di vista grafico al momento non ci sono segnali concreti di inversione di tendenza per cui attenderei tempi migliori prima di acquistare nuovamente il titolo. 

Anzi al contrario ogni rimbalzo potrebbe essere sfruttato per aprire posizioni short sul titolo.

luxottica18114

Uno degli aspetti fondamentali, che purtroppo molti investitori ignorano, consiste nell’individuare e nel concentrare l’operatività sul settore “caldo” del momento.

Ad esempio in questo momento è un errore continuare a puntare sul settore del lusso mentre i fari degli operatori sono puntati sulle banche !

 Oltre al grafico di Luxottica che abbiamo appena descritto, ne sono un esempio anche Ferragamo e Tod’s.

Ferragamo: tendenza di breve al ribasso e quotazioni che ballano in bilico sul supporto.

Forza relativa in ribasso.

ferragamo18114

Tod’s: tendenza dei prezzi al ribasso con minimi e massimi decrescenti e forza relativa sotto i tacchi.

tods18114

Chiudendo questa parentesi sulla selezione dei titoli e proseguendo tra i titoli bene impostati, segnalerei Reply.

Reply: congestione sui massimi.

La rottura ( senza gap up ) della resistenza dei 60 euro farebbe scattare l’ennesimo segnale di acquisto.

reply18114

Settimana densa di occasioni operative, molte delle quali erano state indicate nei miei ultimi articoli:

Cementir: in settimana è scattato il segnale di acquisto alla rottura della congestione stretta.

Stop loss in chiusura sotto i minimi.

cementir18114

Caltagirone: in settimana ha rotto al rialzo la resistenza.

Chi fosse entrato sulla rottura può prendere parziale profitto ed alzare lo stop loss a pareggio sulla rimanente posizione che sarà da gestire in trailing profit.

caltagirone18114

Biesse: in settimana è scattato il segnale di acquisto alla rottura della resistenza.

Stop loss in chiusura sotto i minimi.

biesse18114

Italmobiliare:  in settimana ha rotto al rialzo la resistenza.

Chi fosse entrato sulla rottura può prendere parziale profitto ed alzare lo stop loss a pareggio sulla rimanente posizione che sarà da gestire in trailing profit.

italmobiliare18114

Gruppo editoriale l’Espresso:  in settimana ha rotto al rialzo la resistenza.

Chi fosse entrato sulla rottura può prendere parziale profitto ed alzare lo stop loss a pareggio sulla rimanente posizione che sarà da gestire in trailing profit.

espresso18114

Safilo: in settimana è scattato il segnale di acquisto alla rottura della resistenza.

Il segnale però è avvenuto con bassi volumi e questo mi lascia perplesso.

I più prudenti possono chiudere l’operazione a pareggio o in leggero guadagno.

Altrimenti fisserei lo stop loss in chiusura sotto 18 euro.

safilo18114

Piquadro: in settimana ha rotto al rialzo la resistenza. 

Chi fosse entrato sulla rottura può prendere parziale profitto ed alzare lo stop loss a pareggio sulla rimanente posizione che sarà da gestire in trailing profit.

piquadro18114

Banca popolare dell’Etruria e del Lazio: in settimana ha rotto al rialzo la resistenza. 

Chi fosse entrato sulla rottura può prendere parziale profitto ed alzare lo stop loss a pareggio sulla rimanente posizione che sarà da gestire in trailing profit.

etruriaelazio18114

Reno de Medici: nuova fase di congestione in atto dopo l’inversione di tendenza. 

Una rottura al rialzo farà scattare un nuovo segnale di ingresso sul titolo.

reno18114 

Sempre interessante anche Geox che, dopo l’inversione di tendenza e l’allungo rialzista, sta correggendo.

Se riparte con volumi elevati sarebbe da acquistare.

geox18114 

Marr: le quotazioni gigioneggiano sempre lì sui massimi storici.

Attenzione perchè se rompe la resistenza, scatta un nuovo segnale di ingresso.

marr18114

Edison risp: sempre interessante in ottica di medio periodo.

edisonr18114

Fiera di Milano: corregge dopo l’allungo rialzista.

Se riparte al rialzo è da considerare una preda.

fieradimilano18114

© Riproduzione parziale o totale concessa con espressa citazione della fonte

Autore: Gabriele Bellelli

Fonte: Bellelli.biz

Articoli Simili

Trading di brevissimo: Stm e Tenaris

Administrator

Fca: accordo per la vendita di Magneti Marelli

Administrator

Banche italiane: cosa succede al settore core di Piazza Affari

Administrator