TrendAndTrading.it
Image default

GO: Oro: aspettando la Fed

In attesa delle decisioni della Fed in materia di tassi di interesse e stimolo economico l’ oro si mostra tonico. La giornata di oggi si presenta ricca di dati e dopo i dati sulle scorte che hanno penalizzato il petrolio lo sguardo degli investitori è rivolto a…


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


questa sera, quando la Fed renderà note le sue decisioni in materia di tassi di interesse e stimolo economico.

Nel frattempo l’ oro si mostra tonico, con il contratto scadenza aprile 2014 che si attesta a quota 1265.8 $/t.oz in recupero dello 0.89%. L’ oro, lo sappiamo bene, è molto sensibile alle turbolenze che si affacciano sulla scena internazionale e la questione turca, che ha avuto come conseguenza un indebolimento delle valute dal Brasile al Sudafrica può ben collocarsi all’ interno delle suddette turbolenze, o almeno questa è l’ opinione di Daniel Briesemann (analista presso Commerzbank AG, Francoforte) il quale dichiara a Bloomberg che i recenti fatti stimoleranno una richiesta di oro, fatto questo che ha contribuito al recupero osservato.

In attesa dell’ esito della riunione della Fed analizziamo il quadro tecnico dell’ oro

Gold future scadenza aprile 2014

I prezzi si portano nuovamente al di sopra della trendline ribassista a ridosso della quale gravitano ormai da diverse sessioni; la posizione rispetto alle medie mobili si conferma buona, con i corsi al di sopra della media mobile a 50 giorni la quale viene incrociata a rialzo dalla media a 20 giorni.

Le quotazioni incontrano  una forte resistenza in area 1272 $/t.oz ove transita il ritracciamento al 50% della discesa iniziata dai massimi di ottobre e culminata nei recenti minimi a quota 1181.7 $/t.oz. E’ plausibile un aumento della volatilità e quindi prestiamo attenzione all’ acquisizione di posizioni nell’ uno e nell’ altro senso e poniamo come prima resistenza il suddetto livello di 1272 $/t.oz e successivamente 1293.3 $/t.oz mentre, in senso opposto, primo supporto a quota 1250.7 $/t.oz e successivamente a quota 1224.3 $/t.oz.

Gold 29 gennaio

Autore: Picello Gabriele

Fonte: www.goldandother.wordpress.com

Articoli Simili

Oro e Argento : ORO ($) Posizioni lunghe sopra 1211,00

Administrator

Petrolio : Pivot point 55,80

Administrator

Petrolio : La tendenza resta al rialzo

Administrator