TrendAndTrading.it

IG: Nein tedesco al piano Varoufakis, cresce attesa per Eurogruppo

Longo Vincenzo

Focus: Andamento interlocutorio per le borse europee che continuano ad oscillare intorno alla parità, senza una direzione ben precisa. Gli investitori non sembrano aver accolto con entusiasmo la richiesta formale di Atene per un’estensione di sei mesi dell’accordo sul prestito con i creditori europei……

 


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


a cura di Vincenzo Longo – Market Strategist


In realtà, il mercato aveva già scontato con i buoni rialzi di ieri questa notizia. Il sentiment del mercato potrebbe aver risentito anche della bocciatura tedesca al piano presentato dalla Grecia. Il portavoce della Ministro delle Finanze tedesco Schaeuble ha dichiarato che “la lettera di Atene non rappresenta una proposta per una soluzione” e che quest’ultima non rispetta i criteri stabiliti con i creditori europei. Insomma, le premesse per la riunione dell’Eurogruppo straordinario di domani non sono delle migliori. Eppure, mai come ora le parti coinvolte erano vicine a una soluzione della vicenda. A questo punto, crediamo che domani le trattative andranno avanti ad oltranza durante tutto il fine settimana. La sabbia che scorre nella clessidra greca sta per terminare e i mercati, che sinora non sono rimasti particolarmente colpiti dalla situazione greca, lo sanno. L’impatto potremmo vederlo solo lunedì mattina sui mercati europei. Dopo i recenti rialzi, i listini potrebbero approfittarne per dare seguito a una correzione del 3-5% nel caso di un fallimento dei negoziati.

FOREX

Sul mercato forex, il cambio Eur/Usd ha continuato a oscillare intorno all’1,14 anche oggi. Dopo l’ennesimo test all’area di 1,1450, in scia alle minute accomodanti della Fed, il cambio nel corso della mattinata ha ripreso la discesa. Solo un accordo in Grecia potrebbe ridare forza al cambio e permettergli di tornare verso 1,15. Scarso impatto ha avuto la pubblicazione delle minute della BCE, una novità assoluta sino a oggi. Nella riunione di un mese fa, alcuni governatori avrebbero preferito attendere per l’annuncio del QE, si legge nei verbali, mentre circa la condivisione dei rischi il dibattito è stato acceso.

Fonte: IG

Articoli Simili

DAX Tendenza al rialzo sopra 12835,00

Administrator

DAX Consolidamento. Pivot point 12730,00

Administrator

DOW JONES breve e medio lungo periodo 18 Ottobre 2019

Administrator