TrendAndTrading.it
Image default

Il mercato dell’oro in “mercato orso” secondo analisti in attesa del tapering di domani

I prezzi dell’oro da investimento sono andati in ribasso dopo un rally dell’1,5% avvenuto in precedenza al mercato di Londra. Le quotazioni dell’oro hanno toccato i $1315 all’oncia mentre i mercati azionari in tutto il mondo cadevano ……

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Analisi a cura di BullionVault


in attesa della decisione della Federal Reserve di domani sul tapering.
L’argento ha prima scalato dell’1,8% per poi perdere terreno scendendo al di sotto dei $22 all’oncia.
Il Dollaro è scivolato mentre i dati CPI hanno indicato un aumento dell’1,5% anno su anno, lasciando comunque l’Euro al di sotto dei massimi di 3 settimane di lunedì.
La Fed domani taglierà di $10 miliardi il programma di quantitative easing attuale, che raggiunge la cifra di $85 miliardi in acquisti di bond, secondo in responso di un sondaggio condotto da Reuters tra un pool di economisti.
Le scommesse nel mercato dei futures, invece, indicano che la banca centrale statunitense terrà probabilmente i tassi di interesse a livello di zero più a lungo.
Eppure, “nelle scorse settimane” commenta Axel Rudolph di Commerzbank, il prezzo dell’oro da investimento “ha ristabilito un downtrend.”
Il minimo di lunedì sera a $1304 è stato vicino sia “al ritracciamento del 50% del rally giugno-agosto, e anche al ritracciamento del 50% dell’avanzamento 2008-2011” commenta Rudolph osservando i grafici.
“Il mancato raggiungimento del minimo di agosto a $1272, confermerà la formazione di un ulteriore massimo ad interim, mettendo di nuovo in gioco la regione 1200/1100.”
“L’azione del prezzo rimane debole” concorda l’analisi tecnica di Scotia Mocatta, indicando la resistenza a $1348 e supporto a $1273.
L’investimento in oro “è in un mercato orso” dichiara una nota di un analista di Credit Suisse, “e sarebbe opportuno vendere durante i rally.”
“Non è un bull market che si prende una pausa.”
Le vendite di monete Gold Eagle da parte della zecca degli Stati Uniti sembrano avviate al peggior settembre degli ultimi cinque anni, secondo i dati disponibili online, e sono appena al 20% rispetto al risultato dello stesso mese dello scorso anno.
I dati per le Silver Eagle, invece, sono pari a quelli dello scorso anno.
Gli investimenti in oro negli ETF invece sono rimasti solidi durante la giornata di lunedì, con il SPDR Gold Trust che è rimasto fermo a 911 tonnellate, due tonnellate in più rispetto al minimo di quattro anni e mezzo raggiunto ad agosto.
In India, nel frattempo, dove la banca centrale ha oggi imposto nuove regole nell’industria dei prestiti sull’oro, “mancano i nuovi acquisti” scrive Bloomberg citando Haresh Soni di All India Gems & Jewellery Trade Federation, “perché c’è una contrazione della liquidità e i consumi stanno diminuendo.”
L’attuale stagione dei festival, che trova la massima espressione a novembre con il Dhanteras e il Diwali, è tipicamente il momento di picco per la richiesta di oro da investimento e di prodotti di oreficeria.

 

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

Petrolio : La tendenza resta al rialzo

Administrator

Oro e Argento : ORO ($) Pivot point : 1205,00

Administrator

Petrolio : Pivot point : 56,85

Administrator