TrendAndTrading.it

Il petrolio greggio tira

PETROLIO greggio

Malgrado l’aumento delle scorte, i prezzi del greggio continuano a conquistare terreno. I tre future sul greggio – Brent, WTI and Shanghai – hanno compiuto tutti un rimbalzo dai minimi di dicembre 2018 e nell’anno corrente guadagnano il 16,13%, il 20,17% e il 15,03%……..

By Vincent Mivelaz – SwissQuote


L’ultima parola spetterà ai 14 paesi dell’OPEC, le aspettative di un taglio dell’offerta stanno infatti sostenendo i prezzi.

Le recenti sanzioni imposte dagli USA contro il gigante del petrolio venezuelano PDVSA, volte a bloccare la prima fonte di reddito del governo del presidente Nicolàs Maduro, rimangono un forte elemento di disturbo per i raffinatori USA, per cui il Venezuela rappresenta il terzo fornitore principale.

Poiché le raffinerie americane devono utilizzare barili di petrolio pesante (venezuelano) e leggero (shale) per produrre benzina e diesel in modo efficiente, a gennaio la loro produzione è scesa di 930.000 barili/al giorno.

Una scarsità prolungata di greggio pesante gonfierebbe i prezzi del petrolio, poiché le raffinerie dovrebbero rallentare la produzione oppure pagare di più per il greggio pesante.

Ci aspettiamo dunque un aumento dei prezzi del greggio nei prossimi mesi.

L’impatto effettivo dei problemi di approvvigionamento non dovrebbe riflettersi sulle scorte di petrolio USA fino alla primavera, quando la produzione aumenta in vista della stagione degli spostamenti estivi.

Una tregua commerciale fra gli USA e la Cina potrebbe avere l’effetto contrario sui prezzi del petrolio, perché i consumi cinesi potrebbero decollare, senza generare benefici per i membri dell’OPEC.

L’impegno della Cina per aumentare le importazioni USA potrebbe includere anche gli acquisti di greggio. Attualmente a 54,95, il WTI si dirige verso 55,20 nel breve termine.

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

Svizzera. BNS e il mercato sono in rotta di collisione

Administrator

Giappone riduce la dipendenza dal primo partner commerciale

1admin

RBA i verbali consolidano l’impostazione da colomba

Administrator