TrendAndTrading.it

La Fed colomba spinge l’azionario

USA BANDIERA FED

SwissQuote: I verbali della riunione di gennaio della Federal Reserve americana hanno spinto leggermente al rialzo le borse di tutto il mondo. …….

By Arnaud Masset – SwissQuote


Giovedì mattina, i future sull’S&P 500 sono saliti ai massimi dal 3 dicembre e anche i future sui listini europei erano positivi.

L’Eurostoxx 50 guadagnava lo 0,25%, il DAX tedesco lo 0,30% e l’SMI lo 0,25%. Solo il FTSE ha perso terreno, in calo dello 0,40% per le incertezze legate alla Brexit.

La Fed è preoccupata per il rallentamento dell’economia, non solo in Cina, ma in generale, e teme che restringere troppo la politica possa far deragliare le dinamiche attuali.

La Fed non esclude la possibilità di un ulteriore rialzo del tasso d’interesse quest’anno.

La sorpresa è dovuta alla sua impostazione molto più accomodante rispetto alla riduzione degli attivi di bilancio.

Ora la Fed sta valutando di fare un passo indietro prima della fine dell’anno o per lo meno di smettere di ridurre gli attivi prima della fine dell’anno.

Gli investitori sapevano che il bilancio non sarebbe tornato ai livelli pre-crisi, ma si aspettavano che scendesse ampiamente sotto i 3 mila miliardi di dollari.

Va bene, ma visti i tassi d’interesse già bassi e il bilancio astronomico, che trucchi potrà usare la Fed in caso di crisi?

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

Svizzera. BNS e il mercato sono in rotta di collisione

Administrator

Giappone riduce la dipendenza dal primo partner commerciale

1admin

RBA i verbali consolidano l’impostazione da colomba

Administrator