TrendAndTrading.it

L’economia della Cina accelera

CINA

L’economia della Cina accelera. La pubblicazione dell’ultima serie di dati reali in Cina ha dipinto un quadro migliore delle attese sulla situazione economica del paese……..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


By Arnaud Masset – SwissQuote


Fra gli investitori cresceva la preoccupazione che il rallentamento della crescita nella seconda maggiore economia al mondo avrebbe avuto un forte impatto a livello mondiale.

Inoltre, ci si aspettava che la guerra commerciale scatenata da Donald Trump più di un anno fa avrebbe peggiorato la situazione. Invece i dati sembrano suggerire che, dopo un inizio d’anno turbolento, il peggio sia passato.

A marzo le vendite al dettaglio sono salite all’8,7% a/a, a fronte del previsto 8,4% e dell’8,2% di dicembre (non ci sono dati riferiti a gennaio e febbraio per le vacanze del Capodanno cinese).

La produzione industriale ha riservato la sorpresa maggiore, balzando dell’8,5% a/a il mese scorso, mentre i partecipanti al mercato avevano previsto un aumento del 5,9%.

A livello globale, l’attività economica si è stabilizzata un po’ nel primo trimestre, la crescita del PIL si è attestata al 6,4% a/a, superando il 6,3% previsto.

Nel complesso, non crediamo che queste cifre notevoli indichino che l’economia cinese è fuori dai guai. Nella migliore delle ipotesi, suggeriscono un ritmo più lento del rallentamento.

La mancata reazione sia sul forex, sia sul mercato azionario, indica che non c’è molto da festeggiare: lo yuan si è apprezzato a malapena contro il biglietto verde e la coppia USD/CNY è scivolata dello 0,30%, a 6,69, mentre l’indice CSI 300 ha guadagnato un marginale 0,04%.

D’altro canto, può essere visto come un duro colpo all’amministrazione USA, che da mesi sostiene che la guerra commerciale sta danneggiando gravemente la Cina.

Non crediamo che questi dati rappresentino una svolta, ma potrebbero sicuramente indebolire la posizione dei negoziatori USA.

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

GBP sull’ottovolante ribassista

Administrator

Forex attesa sui mercati

Administrator

RBA: i dati avvalorano un taglio del tasso a dicembre

Administrator