TrendAndTrading.it
Image default

Lo yen recupera

I tagli alle prospettive d’inflazione della Banca del Giappone per il 2019 non sembrano disturbare gli investitori, che sostengono lo JPY come valuta rifugio, ……..

By Vincent Mivelaz – SwissQuote


dopo che il discorso sullo Stato dell’Unione del presidente USA Trump non ha fornito novità sui negoziati commerciali con la Cina.

Sembra che le autorità USA intendano far valere il diritto di estradare la direttrice finanziaria di Huawei Meng Wanzhou e introdurre sanzioni, per ragioni di sicurezza nazionale, contro il fornitore di apparecchiature per le telecomunicazioni ZTE per sospetto spionaggio: cattive notizie per la tregua commerciale.

Probabilmente ci sono buoni motivi per una tale presa di posizione, come dimostrato dall’insistenza di Trump sulla necessità di investire nei “settori industriali all’avanguardia del futuro”, incluse l’intelligenza artificiale e le reti wireless 5G, dal momento che la Cina è diventata un importante concorrente nello sviluppo della tecnologia.

Le notizie non sono di buon auspicio per la seconda tornata di negoziati commerciali fra la Cina e gli USA in programma la prossima settimana a Pechino, sotto la guida del rappresentante al Commercio USA Robert Lighthizer e del Segretario al Tesoro USA Steven Mnuchin, ove si discuteranno temi quali la protezione della proprietà intellettuale e le riforme strutturali (accesso al mercato e sussidi).

Trump ha ufficializzato il 2 marzo 2019 come scadenza ufficiale per raggiungere un accordo. Il recente rialzo dello JPY suggerisce che l’ottimismo degli investitori non sta crescendo, anche se l’economia giapponese non è al riparo dalla politica “America first” di Trump.

Il fatto che di recente Trump abbia detto al Congresso che dovrebbe approvare la Legge sulla Reciprocità dei dazi dimostra che anche l’UE e il Giappone, alleati degli USA, potrebbero diventare obiettivi in futuro. Attualmente a 109,66, la coppia USD/JPY si dirige verso 109,40 nel breve termine.

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

Replica dei negoziati cino-americani

1admin

Rimbalzo dell’attività commerciale svizzera a gennaio

1admin

Petrolio greggio in rialzo

Administrator