TrendAndTrading.it

L’oro riguadagna 5$, disoccupazione USA al minimo di 50 anni

oro palladio argento

L’oro riguadagna 5$, disoccupazione USA al minimo di 50 anni. Il prezzo dell’oro è rimbalzato 5$ l’oncia rispetto ai minimi di quattro mesi di ieri a Londra, mentre i nuovi dati dagli USA indicano il tasso di disoccupazione nella più grande economia del mondo a un nuovo minimo di cinquant’anni…..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Adrian E. Ash – Bullion Vault


Con le buste paga non agricole in crescita di 263.000 unità ad aprile contro le 185.000 pviste daqgli analisti, il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è sceso al 3,6%, il livello più basso dal dicembre 1969.

La crescita media delle retribuzioni non è tuttavia aumentata, mantenendo il ritmo annuale di marzo del 3,2%.

L’oro in dollari ha tagliato il suo calo per la settimana a 11$ l’oncia rimontando a 1.275$, ei prezzi dell’argento sono saliti dell’1,4% rispetto ai minimi del 2019 di ieri, a 15,77$.

Tra gennaio e marzo l’oro ha toccato nuovi massimi,o quasi, in molte valute al di fuori del dollaro, ed i primi 3 mesi del 2019 hanno segnato il trimestre più debole per la domanda di oro dal 2016, secondo i dati pubblicati dal World Gold Council giovedì.

Mentre la domanda degli ETF in oro è stata positiva per il secondo trimestre consecutivo, gli acquisti di oro delle banche centrali sono aumentati vertiginosamente dal primo trimestre 2018, estendendo il record di mezzo secolo trascorso lo scorso anno.

La domanda del settore dei gioielli, tecnologia, monete e piccoli lingotti ha comunque totalizzato 876 tonnellate, circa il 5,5% al ​​di sotto della media dei primi trimestri degli ultimi 5 anni.

Ciò ha aumentato il surplus fisico del mercato globale dell’oro – dell’estrazione mineraria più il riciclo, meno la domanda – di circa il 25% rispetto alla media del primo trimestre degli ultimi 5 anni senza contare gli ETF e la domanda da parte delle Banche Centrali.

“La domanda di gioielleria in India è aumentata del 5% rispetto al primo trimestre 2018”, afferma il World Gold Council, indicando “i 21 giorni segnalati come buon auspicio per i matrimoni nel calendario indù” tra gennaio e marzo, “tre volte quelli del primo trimestre 2018”.

Il primo consumatore mondiale, la Cina, ha invece visto una contrazione della domanda delle famiglie del 2% su base annua, poiché “i prezzi dell’oro sono stati relativamente volatili e i consumatori sono rimasti cauti per il rallentamento dell’economia domestica, in particolare per il timore di un conflitto commerciale internazionale “.

Guardando i commenti della banca centrale USA di questa settimana sui tassi di interesse del dollaro nel frattempo, “Penso che la Fed sia davvero passata ai margini,” ha indicato Yahoo Finance oggi citando Chris Zaccarelli di Independent Advisor Alliance.

“Sono preoccupa solo di continuare l’espansione. Se mai, penso che ciò che li rimetterà davvero in gioco sarà l’inflazione che inizia a surriscaldarsi”.

Insieme ai dati sul lavoro di venerdì, anche i rapporti sugli utili societari statunitensi per il primo trimestre hanno battuto le aspettative di Wall Street, osserva la rivista Fortune.

I rendimenti dei titoli di stato occidentali sono rimasti stabili venerdì, mentre il greggio Brent si è fermato sopra i 70$ al barile , in calo di 5$ dai massimi di sei mesi di fine aprile.

I mercati azionari di Hong Kong ed europei, nel frattempo, sono schizzati verso l’alto mentre i mercati finanziari in Giappone e Cina sono rimasti chiusi per le festività nazionali, comprese le borse dell’oro di Tokyo e Shanghai.

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

ORO ($) Pivot point (livello di invalidazione): 1509,00

Administrator

PETROLIO (WTI) La tendenza resta al rialzo.

Administrator

Oro instabile con i progressi Brexit e Guerra Commerciale

Administrator