TrendAndTrading.it

Obbligazioni per Babbo Natale

GRAPHS 1

Care lettrici e cari lettori di TF, il 2013 sta per chiudersi ed il 2014 è oramai alle porte, il nuovo anno che anno sarà per gli investitori obbligazionari?.….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Come voi, nemmeno io posseggo la sfera di cristallo…….purtroppo…….penso però che il rialzo dei tassi vissuto durante questi ultimi mesi continuerà anche nel 2014 con il decennale USA che dovrebbe superare il 3%. Molto dipenderà dalla questione “tapering”. Personalmente penso che il primo “taglio di acquisti” inizierà a dicembre, se non sarà dicembre sarà marzo 2014, Yellen permettendo……

Ma passiamo a qualcosa di più concreto……

Obbligazioni Barrick Gold (entro nel campo di Giuseppe ma non voglio rubargli la sua nicchia……dorata……): in una precedente puntata avevamo proposto un bond di ABX in USD, cedola al 2.5% scadenza 2018, il bond quotava a suo tempo a circa 90%, è poi salito sopra 100. Il bond è poi stato oggetto di un tender da parte di ABX che con il maxi aumento di capitale da 3 miliardi ha deciso di riacquistare alcuni bonds emessi in precedenza, il sopracitato bond è stato riacquistato a ca. 98% + un premio del 3%, totale 101%. Barrick è il più grosso produttore di oro al mondo e quello con il prezzo per oncia più basso, è una società assai indebitata, ma le ultime decisioni ne hanno migliorato il profilo. Aumento di capitale per ripagare parte del debito (il grosso del debito è ora dopo il 2020), stop al progetto in Sudamerica costato già più di 5 mrd di USD. Il prezzo dell’oro è sicuramente un fattore importantissimo, magari qui Giuseppe potrà dirvi di più…..ma la mossa effettuata dalla stessa Barrick parla di un prezzo dell’oro con poche prospettive di crescita nel breve…..reputo però che un prezzo di 1100/1200 USD/oz. rappresenti un buon punto di partenza. Anche se di durata decennale monitorerei questo bond:

US067901AQ17, 4.1% Barrick Gold, scadenza 1.5.2023, cedola semi annuale, prezzo sui 91.

Con EUR/USD a 1.38 dal mio punto di vista anche senza protezione di cambio.

Spagna: per chi punta su una ripresa europea e soprattutto della Spagna ci sono alcune interessanti obbligazioni in CHF, vi parlo di quelle perché in EUR c’e’ molta più offerta e magari qualcuno sta pensando come investire i CHF e non sa dove sbattere la testa….

CH0031408112, 3.25% ICO, scadenza 28.6.2024, prezzo sui 96 Il prezzo nelle ultime settimane è già salito, da ca. 92 ai 96 attuali, dopo l’uscita di alcuni dati “positivi” e gli altrettanto commenti “positivi” delle agenzie di rating che hanno rivisto l’outlook da negativo a stabile.

Segnalo anche una obbligazione della regione della Catalunya già segnalata in una precedente edizione per chi desidera qualcosa di “spagnolo” ma più a corto termine.

Tornando sull’universo USD che di natura è assai più ampio degli altri mercati ma anche per motivi di tassi segnalo sempre ancora le varie Petrobras. US71647NAB55 una 3% con scadenza gennaio 2019 con prezzo ca. sui 95 tanto per citarne una. Petrobras soffre sui prezzi della benzina imposti dal governo e delle varie problematiche che il Brasile sta avendo in questo periodo. Vediamo se i maxi investimenti fatti daranno dei frutti……

USU24716AA71, via piace il ketchup? Questa Heinz 4.25% scadenza ottobre 2020 a 97………rating BB-……ma ricordatevi che dietro c’e’ W. Buffett……. È lo stesso discorso che facevo sulla Dell 5.65% 2018 che comunque quota sempre ancora fra i 100 ed i 102…..io penso che se persone di un certo calibro mettono dei soldi li un motivo ci sarà…….

Nelle precedenti puntate si era parlato di mini bonds tedeschi. Purtroppo il settore negli ultimi mesi ha attraversato varie turbolenze. Ci sono stati vari fallimenti ed una volatilità assai elevata su praticamente tutti i bonds. Nonostante ci siano comunque alcune “perle” in questo segmento, queste HY tedesche sono solo per cuori forti……reputo più prudente la scelta di HY tedesche di questo segmento coperte da garanzie (ipoteche su immobili, navi etc. etc.), anche se pure “quelle” hanno sofferto…..

SI0002102984, 4.625% Slovenia, scadenza 9.9.2024 sui 93……..non mi dispiace, si parla di ricapitalizzazione del settore bancario e subito il prezzo è passato dai 90/91 ai 93/94. Per chi crede nella rinascita europea…..e cerca titolo di stato con tassazione favorevole.

Per chi segue il segmento delle Tier 1, LT2, etc. etc. dunque sa quello che fa ed i rischi che corre, un titolo in CHF che non mi dispiace, Raiffeisen Austria, 4% scadenza nel maggio del 2023, CH0212937210 ma con call nel 18, prezzo sceso da 101.50 a meno di 100, occhio però alla volatilità di queste ibride…..

Auguro a tutti Voi Buone Feste ed un sereno 2014, a presto, ciao dal vostro Oliver Hutton!

Fonte: truccofinanza.it

Articoli Simili

DAX Tendenza al rialzo sopra 12835,00

Administrator

DAX Consolidamento. Pivot point 12730,00

Administrator

DOW JONES breve e medio lungo periodo 18 Ottobre 2019

Administrator