TrendAndTrading.it

Oro a 1.500$ tra tensioni geopolitiche e possibile impeachment di Trump

ORO

Oro. Il prezzo dell’oro si è mantenuto poco sopra 1.500$ l’oncia contro un calo del dollaro giovedì, cancellando il guadagno dello 0,8% di ieri mentre anche i mercati azionari mondiali sono rimasti stabili e i principali prezzi dei titoli di stato sono scesi, portando i tassi di interesse in rialzo. …

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Adrian E. Ash – Bullion Vault


L’incursione dell’esercito turco nella Siria nord-orientale – approvata e abilitata dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump che ha ritirato il supporto militare per i gruppi curdi – ha riempito le prime pagine dei giornali.

Un sondaggio d’opinione del canale Fox News nel frattempo ha indicato un forte sostegno pubblico all’impeachment del presidente Trump aver presumibilmente chiesto all’Ucraina di indagare sul rivale Joe Biden del Partito Democratico.

I nuovi dati economici di giovedì hanno indicato che gli ordini di macchinari in Giappone sono scesi del 14,5% questo agosto rispetto a 12 mesi prima, mentre le esportazioni dalla Germania sono diminuite il doppio di quanto gli analisti si aspettassero.

“Le preoccupazioni geopolitiche dovrebbero continuare a sostenere i prezzi”, afferma un operatore di trading in una nota, “e vediamo un influsso degli ETF dopo i recenti deflussi”.

Mentre il gigante SPDR Gold Trust (NYSEArca: GLD) non ha visto alcun cambiamento di dimensione per 5 giorni di seguito, il concorrente ETF in oro più economico iShares di Blackrock (NYSEArca: IAU) ha ora ampliato quasi ogni sessione per più di 2 settimane, stabilendo una serie di nuovi record di tutti i tempi per il numero di azioni in circolazione.

“Mentre prevediamo che l’avversione al rischio guiderà la domanda di oro da parte degli investitori entro il primo semestre del 2020″, aggiunge Harry Tchilinguirian, responsabile della ricerca di materie prime presso la banca francese BNP Paribas di Londra, ” aumenteranno le aspettative di inflazione entro la fine del ciclo di allentamento della Fed [probabile il prossimo anno]”.

Le forze curde in Siria hanno aiutato a sconfiggere l’ISIS, ma ” non ci hanno aiutato in Normandia”, Trump ha detto oggi ai giornalisti sugli attacchi della Turchia contro di questi, che Ankara vede come terroristi separatisti

Trump si riferisce agli sforzi militari degli alleati contro la Germania nazista nel 1944, ed ha sottolineato che vuole che gli Stati Uniti smettano di intromettersi negli affari mediorientali.

“Finora sia Teheran che Mosca hanno esortato Erdoğan a mostrare moderazione”, afferma The Guardian, “ma [Iran e Russia] avranno anche delle opportunità nel caos creato dall’impulsività di Trump”.

Nel frattempo i prezzi dell’oro nel Regno Unito si sono ritirati di 15£ l’oncia dai massimi di 5 settimane di mercoledì a 1.241£ mentre il Primo Ministro Boris Johnson ha continuato a dialogare con il Taoiseach irlandese Leo Varadkar per cercare di trovare una soluzione all’elemento “backstop irlandese” dell’accordo sulla Brexit.

Anche i prezzi dell’oro in euro sono diminuiti, trasformando il precedente aumento dello 0,7% di questa settimana in uno scambio in perdita dello 0,6% a 1.363€.

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

ORO ($) Pivot point (livello di invalidazione): 1509,00

Administrator

PETROLIO (WTI) La tendenza resta al rialzo.

Administrator

Oro instabile con i progressi Brexit e Guerra Commerciale

Administrator