TrendAndTrading.it

Oro in ribasso con disoccupazione USA ai minimi storici e ottimismo sulla Brexit

oro palladio argento

Il prezzo dell’oro è calato con altri metalli preziosi giovedì a Londra, scivolando al di sotto dei 1.300$ con l’aumento dei mercati azionari occidentali e con nuovi dati statunitensi più forti di quanto si aspettassero gli analisti………

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Adrian E. Ash – Bullion Vault


L’argento è caduto quasi a sfiorare i 15,00$ per la prima volta in una settimana, dato che i prezzi dell’oro hanno ridotto l’aumento da venerdì scorso a 5$ l’oncia a 1.296$.  

Il prezzo del platino è sceso sotto i 900$ l’oncia, scivolando sotto il livello di chiusura della scorsa settimana in euro e sterline, rispettivamente sotto  800€ e 690£.  

Dopo le notizie di un calo del deficit federale degli Stati Uniti e dell’aumento dei prezzi al consumo, le pressioni dei costi dei produttori hanno battuto le previsioni per marzo, spingendo verso l’alto l’indice dei prezzi alla produzione “core” del 2,4% annuo, con cibo e carburante esclusi.

Le nuove richieste di indennità di disoccupazione sono state, la scorsa settimana, le più basse d al 1969, scendendo al di sotto di 200.000.

Nonostante le buone notizie dagli Stati Uniti oggi, l’oro è l’oro è diminuito maggiormente in sterline ed euro dopo un summit di emergenza a tarda notte dei leader nazionali dell’Unione europea, risultato nella concessione di un’ “estensione” per ritardare la Brexit fino al 31 ottobre, a meno che il Parlamento britannico approvi un accordo di uscita prima.  

Il prezzo dell’oro nel Regno Unito è sceso a £ 990 prima di recuperare 3£.   Anche i prezzi dell’oro in euro sono rimasti invariati per la settimana fino a questo momento, – 10€ l’oncia dai massimi di ieri di 2 settimane a 1.152€.  

Rifiutando di concordare un’estensione oltre il giorno di Halloween, “Abbiamo una rinascita europea da gestire”, ha detto il presidente della Francia Emmanuel Macron. “Ci credo molto profondamente e non voglio che Brexit venga a bloccarci.”

Con il presidente degli Stati Uniti Trump intenzionato a colpire le merci dell’Unione Europea con le tariffe commerciali, come ritorsione dopo gli aiuti di stato della regione per il gigante aerospaziale Airbus, il segretario al commercio statunitense Steve Mnuchin ha dichiarato mercoledì che “siamo quasi d’accordo su un meccanismo di applicazione” con la Cina per rilanciare un accordo commerciale dopo che Trump ha iniziato a imporre tariffe fino al 25% l’anno scorso.  

Gli importatori statunitensi stanno tagliando i loro acquisti di beni cinesi solo per sostituirli con articoli provenienti da Messico, Vietnam e Corea del Sud, tra gli altri, secondo un nuovo studio citato da Reuters.  

L’ inflazione dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è salita all’1,9% secondo i nuovi dati di mercoledì, ed il costo della vita in Cina ha mostrato un balzo al massimo di 5 mesi, salendo al 2,3% annuo a causa di un’impennata dei prezzi delle carni suine.  

Il costo della vita della Germania nel frattempo ha tenuto il suo ritmo annuale di inflazione dell’1,3% il mese scorso, secondo l’agenzia ufficiale di statistica.  

Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, è stato arrestato oggi a Londra e diretto verso un’udienza di estradizione sulle accuse di spionaggio degli Stati Uniti dopo che l’ambasciata dell’Ecuador a Londra ha revocato il suo asilo dopo quasi 7 anni.

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

Petrolio : PETROLIO (WTI) 59,15 previsti

Administrator

Oro e Argento : ARGENTO ($) 16,6000 previsti

Administrator

Oro e Argento : ARGENTO ($) Supporto intraday intorno a 16,3700

Administrator