TrendAndTrading.it

Oro piatto, euro schiacciato dai dati economici tedeschi

oro palladio argento

L’oro non ha mostrato cambiamenti rilevanti questa settimana fino ad oggi, tenendosi sotto i 1.290$ l’oncia per gli investitori statunitensi, mentre il Primo Ministro del Regno Unito ha finalmente incontrato i politici dell’opposizione per cercare di trovare un modo di sbloccare la Brexit,…….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Adrian E. Ash – Bullion Vault


e nuovi dati dalla Germania hanno mostrato il peggior calo annuale degli ordini industriali dalla recessione globale del 2009.

I mercati azionari asiatici si sono mossi in varie direzioni, e le azioni europee sono rimaste complessivamente piatte con un rally del dollaro rispetto sia all’euro che alla sterlina.

“L’oro che indietreggia rispetto ai massimi recenti è del tutto normale dato il rally degli investimenti a rischio”, afferma Tom Holl, manager di Blackrock, a Bloomberg.

Ma “gli investitori dovrebbero concentrarsi”, ha aggiunto, “sul fatto che l’oro ha recuperato, nonostante la forza del dollaro durante il forte calo dei mercati azionari mondiali verso la fine del 2018”.

Nonostante l’invito della Camera dei Comuni ad evitare òl’uscita dall’UE “senza accordo”, ” la Brexit dura è sempre più possibile perché non sappiamo quale sia l’alternativa”, ha dichiarato oggi il vicepresidente della Commissione europea Jyrki Katainen.

“I [legislatori] hanno accidentalmente reso più probabile una Brexit dura?” chiede il Daily Mail, giornale pro-Leave.  

“L’ansia nei circoli dell’UE sta aumentando a causa della preparazione di Dublino ad uno scenario di uscita senza accordo”, aggiunge il Financial Times, “mentre Bruxelles vorrebbe controlli severi sugli scambi transfrontalieri tra Irlanda e Regno Unito”.  

La sterlina è scesa di oltre mezzo centesimo a 1,32$, aiutando il prezzo dell’oro del Regno Unito fino a 982£/oncia.  

Anche l’indice azionario FTSE100 di Londra è scivolato, perdendo lo 0,5% all’ora di pranzo e interrompendo l’andamento iniziato al referendum del 2016, in aumento quando scende la sterlina, ed aumentando i guadagni per i componenti societari globali dell’indice.  

L’euro si è ritirato dai nuovi massimi della settimana, scendendo da 1,1050$ dopo che i nuovi dati della Germania hanno indicato che la più grande economia dell’Eurozona ha fatto registrare un calo degli ordini di fabbrica dell’8,4% a febbraio rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Il governo di coalizione  sta spingendo per prendere il controllo delle riserve di oro della Banca centrale di Roma, riporta il Wall Street Journal, respingendo sia Bankitalia sia la ripetuta difesa della “indipendenza” da parte dei politici da parte della Banca centrale europea.

“Vediamo la forma finale di questa legge sul rimpatrio dell’oro”, ha osservato il capo della banca centrale della Romania Mugur Isărescu, convocando un incontro alla BNR per difendere la sua “credibilità” dopo che il Senato di Bucarest ha sostenuto una mozione per chiedere l’oro dei membri dell’Unione Europea sia conservato entro i rispettivi confini per il 95%, piuttosto che nella Bank of England a Londra – cuore del mercato all’ingrosso globale.  

Le discussioni sulla Brexit a Downing Street oggi includeranno l’opzione di un referendum “di conferma”, ha affermato Sir Keir Starmer.

Chiedere all’elettorato britannico di confermare quale forma abbia la Brexit è un’idea “perfettamente credibile”, ha detto ieri sera il ministro delle finanze del partito conservatore Philip Hammond in televisione, contrapponendolo ad “altre idee, che non essendo proponibili non sono nemmeno negoziabili”.

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

Oro instabile con i progressi Brexit e Guerra Commerciale

Administrator

ORO ($) Supporto intraday intorno a 1488,00

Administrator

PETROLIO (WTI) Il rialzo prevale

Administrator