TrendAndTrading.it

PC: Continua il buon momento del Dollaro americano

40 GIORNALE

Continua il buon momento del Dollaro americano che sembra, specialmente in queste due ultime settimane, inarrestabile. Grande forza quindi del biglietto verde rispetto a tutte le altre valute. Per ora, nè sotto il punto di vista macroeconomico, nè sotto il punto di vista dell’analisi tecnica, abbiamo elementi che potrebbero farci pensare ad un cedimento dello stesso…..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Situazione diametralmente opposta invece, per quanto riguarda il Dollaro australiano che mostra una forte debolezza. Oggi, andrò a fare un’analisi di contesto proprio sull’AUD, quindi sarà un articolo un po’ diverso dal solito, ma credo possa dare buoni spunti operativi di trading nei prossimi giorni


Quindi, un Dollaro australiano estremamente debole ma che presenta situazioni molto interessanti sui vari cross sotto il punto di vista dei livelli e della price action.

Partiamo da AUDUSD, uno dei cambi più importanti. Vediamo il prezzo in caduta libera arrivare in zona 0,97000, livello molto interessante. E’ chiaro, come in passato abbia funzionato bene generando movimenti molto volatili.

AUDUSD

AUD USD W Analisi contesto

Spostiamoci sul grafico di GBPAUD, dove notiamo un altro buon livello, 1,56500, dove il prezzo ha rimbalzato generando una pin bar short (nostro segnale operativo di inversione usato nella tecnica Long Term).

GBPAUD

GBP AUD D Analisi contesto

Passiamo su AUDNZD, dove il prezzo si è arrestato in zona 1,20000 generando una pin bar long sul grafico giornaliero e settimanale.

AUDNZD

AUD NZD D analisi contesto

Anche sul grafico di AUDCAD il prezzo è su un ottimo livello……

AUDCAD

AUD CAD W Analisi contesto

Come sfruttare questi movimenti del prezzo?

Data la debolezza attuale dell’australiano, sconsiglio di entrare direttamente a mercato in contro trend sui segnali analizzati. Si potrebbe invece seguire il movimento e, in caso di inversione passare sul grafico H4 ed entrare sulla seconda onda in favore del trend appena invertito. In caso invece di rottura dei vari livelli e quindi di una persistente debolezza del Dollaro australiano, entrare short sul retest del livello.
Ecco un esempio sul grafico.

Possibili entry a mercato.

Fonte: Trendandtrading.it – ProfessioneForex

Articoli Simili

EUR USD Resistenza chiave a breve termine a 1,1030

Administrator

EUR USD Tendenza al rialzo sopra 1,1065

Administrator

EUR USD Continuazione del rebound Pivot point 1,1035

Administrator