TrendAndTrading.it
Image default

PC: Il prezzo del greggio è sceso

Borse europee in leggero rialzo in avvio, in attesa dell’Ecofin;……

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

il tema dei dazi Usa su alluminio e acciaio, anche se non ufficialmente in agenda, accompagnerà inevitabilmente i lavori del consiglio dei ministri dell’economia e delle finanze di tutti gli stati membri dell’Ue. Timmermans, vice presidente della Commissione Ue, ha spiegato che l’Ue sta tendando di rimanere esclusa dalla questione dei dazi sull’acciaio ma, se necessario, difenderà l’industria europea con contromisure, nel rispetto delle regole del Wto. Dall’Eurogruppo tenutosi nella giornata di ieri, il presidente Centeno ha detto che i colloqui tecnici sull’alleggerimento del debito greco stanno andando bene e i ministri delle Finanze della zona euro approfondiranno ulteriormente il tema nel mese di aprile. E’ previsto in mattinata l’arrivo del dato sull’Interim Economic Outlook, con cui l’Ocse aggiornerà le previsioni di crescita sulle principali economie mondiali. Per quanto riguarda l’Italia, le ultime stime risalenti al mese di novembre, indicano una crescita del pil dell’1,5% quest’anno e dell’1,3% il prossimo. Il dato maggiormente in grado di catalizzare l’attenzione degli investitori alla ricerca di indicazioni sulle prossime decisioni della Fed è sicuramente quello sull’inflazione Usa; una sua accelerazione potrebbe incoraggiare la Fed ad intraprendere un ritmo più aggressivo nel percorso di aumento del costo del denaro. 

Ftse/Mib

A Piazza Affari l’indice Ftse Mib sale dello 0,12% a quota 22.792 punti. Italgas, che ha chiuso il 2017 con ricavi totali pari 1.124,2 milioni (in crescita del 4,3%), scambia a 4,74 euro (+1,76%). Atlantia, che sta negoziando con Acs per giungere ad un accordo che preveda il controllo congiunto di Abertis, si attesta a 27,78 euro segnando un +0,18%. Quanto al settore delle telecomunicazioni, Vivendi sta preparando la strategia di difesa verso Tim, in vista dell’assemblea degli azionisti del 24 aprile e, fra le alternative possibili, sarebbe spuntata l’ipotesi di far decadere l’intero consiglio di Tim, in modo da mandare a vuoto la prossima assemblea e rimuovere spazio alla manovra di Elliott che chiede una nuova governance per la società di Tlc. Sul fronte bancario, è stata invece annunciata per il 12 aprile l’assemblea di Mps (-0,64% a 3,1 euro) che dovrà approvare il bilancio 2017. Tra le banche si muovono bene Ubi (+0,29% a 3,80 euro), Bper (+0,41% a 4,63 euro) e Banco Bpm (+0,41% a 2,96 euro). 

Commodities

Il prezzo del greggio è sceso nella giornata di ieri; l’ottimismo per la notizia di un calo del numero degli impianti USA e per i dati positivi sull’occupazione statunitense è stato ridotto dai timori per l’aumento della produzione negli Stati Uniti in vista dei report sulle scorte di questa settimana. Il Wti scende dello 0,82% a 61,53 dollari al barile, mentre il Brent con consegna a maggio scende dell’1,04% a 64,82 dollari al barile. La materia prima è stata incoraggiata anche dai dati di venerdì del Dipartimento del lavoro Usa da cui è emerso che l’economia statunitense ha aggiunto 313.000 posti di lavoro il mese scorso, più dei 200.000 previsti. Trattasi dell’incremento mensile maggiore in un anno e mezzo.  

Fonte: Trendandtrading.it – Private & Consulting SIM SpA

Articoli Simili

DAX e SP 500 : DAX Resistenza chiave a breve termine a 10940,00

Administrator

DAX e SP 500 : DAX Pivot point 10790,00

Administrator

Orso sempre più deciso

Administrator