TrendAndTrading.it

PC: Il prezzo del greggio ha proseguito la sua impennata

Borse europee in lieve calo in avvio di seduta, in attesa dei Pmi servizi a livello europeo, con le rilevazioni di Francia, Germania, Spagna e zona euro………

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

In giornata è previsto anche l’arrivo dell’indice Sentix, che misura il clima di fiducia fra gli investitori; le attese prospettano il dato di novembre in crescita a 30,8, rispetto a 29,7 registrato per il mese di ottobre. L’appuntamento della giornata a Bruxelles tra i ministri delle Finanze della zona euro, verterà al confronto sul completamento dell’unione bancaria, sul percorso verso un bilancio comune e sulla semplificazione delle regole relative ai conti pubblici, in vista del consiglio europeo dedicato alla riforma della governance della moneta unica, che avvierà un periodo di sei mesi di valutazioni in materia di maggior integrazione. Sul fronte Italiano, con lo spoglio dei voti in Sicilia arrivano le prime proiezioni fissate dal Viminale; emerge un testa a testa tra il Centrodestra, finora accreditato di un leggero vantaggio dagli exit poll, e il M5S. Secondo gli exit poll, in testa risulterebbe Nello Musumeci (36-40%) del centrodestra, seguito da Giancarlo Cancellieri (M5S, 33-37%), Fabrizio Micari (centrosinistra, 16-20%). Il movimento cinque stelle sarebbe quindi il primo partito (27-31%).

Ftse/Mib  

L’indice Ftse Mib apre la settimana a 23.001 punti, cedendo lo 0,06%. Arretra Luxottica, segnando un 48,49 euro, dopo che le autorità antistrust Ue hanno sospeso l’indagine sulla fusione da 54 miliardi di dollari con Essilor, in quanto non sono stati forniti alcuni dati richiesti. Secondo fonti di stampa del fine settimana, Mediaset (+0,06% a 3,084 euro) sarebbe pronta ad una bozza di intesa con Vivendi, con i francesi disponibili ad un risarcimento da 400 milioni di euro. Sul fronte Bancario sono da monitorare Banco Bpm e Cattolica Assicurazioni, che hanno siglato l’accordo per la cessione di una partecipazione di maggioranza di Avivapop Assicurazioni e Popolare Vita e l’avvio di una bancassurance vita e danni per 15 anni. Italgas incassa lo stop alla gara per il servizio di distribuzione gas nell’ambito territoriale minimo di Venezia 1, mentre Erg e Total hanno firmato un accordo vincolante con il gruppo Api per la cessione del 100% delle azioni TotalErg.

Commodities

Il prezzo del greggio ha proseguito la sua impennata venerdì scorso, raggiungendo il massimo di oltre due anni, nelle aspettative che i principali produttori globali estendano l’accordo sul taglio alla produzione oltre l’attuale data di scadenza, prevista per marzo 2018. Il prezzo è stato inoltre incoraggiato considerevole riduzione degli impianti di trivellazione attivi negli Stati Uniti, che è sceso di otto unità a quota 729. I future del Wti sono schizzati di 1,10 dollari, chiudendo gli scambi a 55,64 dollari al barile. I future del Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Usa, rimbalzano del 2,4% a 62,07 dollari al barile.

 

Fonte: Trendandtrading.it – Private & Consulting SIM SpA

Articoli Simili

DAX Tendenza al rialzo sopra 12835,00

Administrator

DAX Consolidamento. Pivot point 12730,00

Administrator

DOW JONES breve e medio lungo periodo 18 Ottobre 2019

Administrator